Il tabellone degli ottavi di finale Euro 2016 si completerà lunedì 27 giugno in Costa Azzurra con l’ultima partita in calendario: Inghilterra-Islanda. All’Allianz Riviera di Nizza si giocherà una sfida del tutto inattesa ma pienamente meritata dagli imbattuti islandesi guidati dal duo Hallgrimsson/Lagerback. Contro la squadra rivelazione della rassegna continentale l’Inghilterra resta ovviamente la grande favorita.

L’ottavo di finale Europeo Inghilterra-Islanda sarà trasmesso in chiaro su Rai Uno alle ore 21:00, oltre che evidentemente sulla piattaforma Sky per gli abbonati.

Analisi e formazioni

Imbattuta ma vincendo la sola partita contro il Galles (2-1 in rimonta), nel girone l’Inghilterra è arrivata seconda dietro gli stessi cugini gallesi. Squadra dal potenziale enorme e con alcuni interpreti di talento puro, un po’ alla stregua dell’Arsenal in Premier League, la compagine di Hodgson sembra fare fatica a concretizzare la grossa mole di gioco che sviluppa, e non è nemmeno mancata qualche disattenzione davanti a Hart. Per quanto riguarda la formazione dovrebbero tornare dall’inizio Wayne Rooney e Walker, oltre Kane con Vardy che dovrebbe iniziare dalla panchina.

Dopo i pareggi contro Portogallo e Ungheria (entrambi per 1-1) l’Islanda ha conquistato la sua prima vittoria ad un campionato europeo battendo 2-1 l’Austria e chiudendo così la fase a gironi al primo posto con gli stessi punti dell’Ungheria, altra sorpresa di Euro 2016. Con il rientro dalla squalifica di Finnbogason Islanda al gran completo, ma è probabile che mister Lagerback confermi in blocco gli stessi undici per la quarta partita consecutiva.

Le probabili formazioni:

Inghilterra (4-3-3): Hart; Walker, Cahill, Smalling, Rose; Dier, Rooney, Alli; Lallana, Sterling, Vardy.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pronostici Calcio

CT: Hodgson

Islanda (4-4-2): Halldrosson; Saevarsson, R. Sigurdsson, Arnason, Skulason; B. Bjarnason, Gunnarsson, G. Sigurdsson, Hallfredsson; Bodvarsson, Sightorsson. CT: Lagerback/Hallgrimsson

Precedenti e pronostico

Entrambi in amichevole due soli testa a testa: 1-1 nel 1982 a Reykjavík e 6-1 inglese a Manchester nel 2004, reti di Frank Lampard, Bridge e doppiette di Rooney e Vassell; Helguson per gli islandesi.

Pronostico: bell’Islanda fin qui, ma lo scoglio inglese potrebbe essere di quelli insormontabili, non a caso le quote sul segno 1 sono ai minimi.

Dunque, Inghilterra strafavorita, forse però attratti dall’effetto simpatia verso gli islandesi (almeno a noi fanno questo effetto) e anche in virtù di qualche dubbio che ci resta sulla concretezza degli uomini di Hodgson, noi proviamo la sorpresissima: X al 90°. Con passaggio di turno Inghilterra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto