L’attesa è terminata. Venerdì 10 giugno al via la quindicesima edizione dei campionati europei di calcio. Ad inaugurare la manifestazione, come da tradizione in questi grandi eventi, sarà la Nazionale padrona di casa: avversario la Romania allo Stade de France di Parigi per la Francia favorita numero uno alla conquista del titolo le jour de gloire est arrivè.

Valida per il girone A Francia-Romania si giocherà alle ore 21:00. A dare il fischio d’inizio all’europeo sarà l’arbitro ungherese signor Viktor Kassai.

In diretta tv in chiaro su Rai Uno con collegamento dalle ore 20:30. Entrando adesso nel tema del pronostico diciamo subito che sulla carta è una sfida che non dovrebbe regalare sorprese, di seguito ecco i nostri consigli.

Così in campo

Sono diversi i motivi per i quali la Francia parte come grande favorita della vigilia al successo finale , primo tra tutti ovviamente il fatto di giocare in casa e non ultimo la qualità complessiva dei 23 selezionati da Didier Deschamps. Il fatto che arriva all’appuntamento continentale solo dopo amichevoli (ben 20) rappresenta l’incognita numero uno che grava su Pogba e compagni.

Sul fronte formazione non è da escludere qualche sorpresa da parte del Ct dei galletti, che potrebbe proporre dall’inizio Payet e Kante.

Imbattuta nella fase di qualificazione la Romania di Anghel Iordanescu è squadra comunque da non sottovalutare, soprattutto in considerazione della solidità difensiva dimostrata negli ultimi tempi, tanto da far paragonare Grigore e soci all’Atletico Madrid di Simeone. In campo gli italiani capitan Chiriches e Tatarusanu. Queste le probabili formazioni:

Francia (4-3-3): Lloris; Sagna, Rami, Koscielny, Evra; Matuidi, Kante, Pogba; Payet, Griezmann, Giroud. CT: Deschamps

Romania (4-2-3-1): Tatarusanu; Sapunaru, Chiriches, Grigore, Rat; Hoban, Pintili; Popa, Stancu, Stanciu; Andone.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pronostici Calcio

CT: Iordanescu

Precedenti e pronostico

Bilancio dei precedenti nettamente favorevole alla Francia che non ha mai perso a livello ufficiale contro la Romania. Solo 3, sempre in amichevole e mai negli ultimi 10 confronti, le sconfitte transalpine contro i rumeni (bilancio generale completato da 7 vittorie Francia e 5 pareggi). L’ultimo confronto tra le due Nazionali risale al 2011: fu 0-0 (qualificazioni Euro 2012); mentre l’ultimo match giocato in Francia (2010) terminò 2-0 per i padroni di casa (Remy e Gourcuff i marcatori).

Infine ricordiamo che l’ultima vittoria della Romania è roba che risale a quasi mezzo secolo fa: 2-0 nel 1972.

Pronostico: in un girone dove ci sono anche Svizzera ed Albania per la Romania limitare i danni in questa gara inaugurale potrebbe essere già molto positivo, e visto che l’under rappresenta il ricorso storico più frequente di questa partita, aggiungendo a ciò la forza difensiva dalla squadra di Iordanescu e il fatto che nonostante la supremazia francese gli ultimi 5 scontri diretti sono stati molto equilibrati con ben 4 pareggi, ci sembra molto interessante l’Under 2,5.

Ovviamente in alternativa al segno 1. Ed infine, per i più esigenti, è da prendere in considerazione la combo 1+Under 2,5.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto