Una potente esplosione è stata avvertita qualche ora fa nei pressi dello Stade de France dove si giocherà tra poche ore la partita Francia-Islanda,valevole per le semifinali del Campionato Europeo e che fa prevedere il tutto esaurito.

Alcunitifosi hanno riferito di aver udito un fortescoppiomentre si recavanoverso gli spaltipoco prima delle 17:00. Tutte gli ingressi e le vie di accesso sono state bloccate mentre sono ancora in corso le indagini della Criminalpol.Non è ancora nota l'origine dell'esplosione.I media locali riferisconodi un'auto incustodita parcheggiata nelle vicinanze.

E la polizia criminale conferma di avere in precedenza individuato un veicolosospetto nei pressi della struttura.

Non ci sono fortunatamente al momentonotizie di vittime né di feriti. Si teme un attentato di matrice terroristica. Ma potrebbe trattarsi di un falso allarme.Tuttavia i livelli di allerta sono altissimi e l'intera zona è presidiata dalle forze dell'ordine.

I precedenti

Nel mese di novembreun gruppo terroristicoavevaattaccato lo stadio di Saint-Denis mentre il presidente Francois Hollande assisteva ad un incontro di calcio: "La paura - aveva dichiarato il presidente francese in quella occasione - è il germe e la miccia di ogni forma di autoritarismo e totalitarismo.

Hanno colpito e continuano a colpire il cuore di Parigi. Ma statene certi:la risposta della Francia sarà spietata. Trionferemo sulle barbarie".

Qualche tempo prima l'Isisaveva reso pubblica una missiva indirizzata all'ex presidente della Fifa Joseph Blatter,in cuialdirigente veniva intimato diimpedire con ogni mezzoal Qatar di ospitare i Mondiali di calcio 2022, perchéil Califfato avrebbe avuto il controllo della regione e ne avrebbe vietato lo svolgimento”.

Sono iniziati - e proseguono - questi Europei- all'insegna della paura. Del resto pare ormai una certezza il fatto che i fondamentalisti islamici non amino il calcio. Nei territori controllati dall'Isis questo genere di sport - al pari dei concerti rock - è addirittura bandito.E lo è pure l'uso di abbigliamento sportivo, scarpe e magliette, che lascerebbero scoperte alcune parti del corpo.

Segui la nostra pagina Facebook!