Dopo una stagione pazzesca che l'ha consacrata per la quinta volta consecutiva Campione d'Italia, la Juventus si è vista strappare dalla propria rosa alcuni degli artefici principali dell'ottimo cammino in Champions League e della strepitosa 'remuntada' in Campionato, dopo un avvio senza dubbio da dimenticare. Salutato dunque ufficialmente Alvaro Morata, ritornato al Real Madrid grazie al diritto di recompra fissato a 30milioni ed esercitato dai blancos, i bianconeri hanno perso un'altra pedina fondamentale per lo scacchiere di mister Massimiliano Allegri, ovvero Juan Cuadrado. 

Summit con il Chelsea

Il colombiano infatti, terminato il prestito con la Juventus, è tornato al Chelsea alla corte di Antonio Conte, neo tecnico dei londinesi.

Pubblicità
Pubblicità

Ma secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport la dirigenza di Corso Galileo Ferraris, già in contatto con il club di Abramovic per il centrocampista Nemanja Matic, starebbe trattando per un ulteriore prestito di Cuadrado, questa volta però con l'opzione dell'obbligo di riscatto fissato a 22 milioni, da esercitare nell'estate del 2017. Ovviamente la decisione spetta al nuovo tecnico dei Blues, che difficilmente lascerà partire il colombiano, suo sogno proibito già ai tempi della Juventus ma mai realizzato.

Pubblicità

Così come lo vuole Conte, altrettanto lo desidera nuovamente Allegri: il tecnico toscano infatti, perfetto conoscitore delle caratteristiche del "funambolo", sa perfettamente che Juan, subentrando a partita in corso, può donare alla squadra maggior velocità sulle corsie esterne e più qualità al reparto offensivo. 

Inoltre per tutto il popolo juventino Cuadrado è il segno tangibile della cavalcata bianconera, iniziata proprio grazie al suo gol in scivolata nei minuti finali del Derby con il Torino e terminata con la vittoria dello Scudetto, il quinto consecutivo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

La volontà del calciatore sembra proprio quella di ritornare all'ombra della Mole, dove poter riabbracciare i suoi ormai ex tifosi, che tanto lo hanno amato. E' proprio su questo aspetto che Marotta e Paratici faranno leva, nella speranza che sia lo stesso Cuadrado a convincere Conte a lasciarlo partire: missione ardua ma non del tutto impossibile!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto