Qualche mese fa il noto esperto di Calciomercato Paolo Bargiggia, a servizio di Sport Mediaset, aveva annunciato con largo anticipo che Gonzalo Higuain non avrebbe rinnovato con il Napoli, scatenando così l'ira di tutta la città partenopea e attirandosi addirittura qualche minaccia nei suoi confronti. Oggi invece, quelle parole risuonano come una profezia, poiché lo stesso fratello del calciatore (Nicolas), nonché suo procuratore, ha confermato il tutto ai microfoni della radio argentina Closs Continental: "Siamo arrivati a Napoli con un progetto da Champions League, con un progetto che puntava a vincere lo scudetto, un progetto ambizioso, miglioramento delle strutture, voglia di crescere, ma la risposta della società non è stata corretta. Allora visto che il Presidente Aurelio De Laurentiis chiede la clausola rescissoria per un'eventuale cessione, noi di fronte a questa richiesta abbiamo il diritto di non rinnovare il contratto con il Napoli"

La reazione dei partenopei

Da tali dichiarazioni quindi si evince il forte rammarico dei fratelli Higuain per le promesse non mantenute dalla società azzurra, e la forte volontà di cambiar aria per sposare un nuovo progetto che possa garantire a Gonzalo maggior ambizioni internazionali.

Pubblicità
Pubblicità

L'argentino, dunque, reduce da una stagione strepitosa nella quale ha messo a segno 36 reti in 35 presenze in Serie A, superando così il record di Nordahl che durava dal lontano 1950, potrebbe far le valige già quest'estate, qualora ovviamente una big europea decidesse di pagare l'intera clausola rescissoria, fissata a 94 milioni e 736 mila euro.

Tra le varie papabili disposte ad accaparrarsi il calciatore ci sono il Bayern Monaco di Carlo Ancellotti che, nel caso dovesse partire Lewandowski sponda Real Madrid, potrebbe optare per l'argentino come sostituto.

Pubblicità

Disposto a far follie per Higuain è anche l'Atletico di Diego Simeone, che avrebbe offerto al Napoli 60 milioni più il cartellino del centrocampista Matia Kranevitter. Oltre a queste big ci sarebbe inoltre il PSG di Unai Emery, orfano per la prossima stagione dell'eterno Zlatan Ibrahimovic. 

Pista Juventus

Occhio però a non sottovalutare la pista italiana, che porta un nome ben preciso: quello della Juventus. A riportare tale clamorosa indiscrezione è l'esperto di calciomercato Ciro Venerato, ai microfoni di Rai Sport: "Su di lui c'è' anche la Juventus, Nicolas(fratello e procuratore di Higuain) è un grande amico di Paratici, il direttore sportivo dei bianconeri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Si sono sentiti in questi giorni, ma considerando il clima attuale De Laurentiis non lo cederebbe mai alla Juve". 

La società di Corso Galileo Ferraris, inoltre, non spenderebbe mai una tale cifra per accaparrarsi l'argentino ma, qualora il Presidente del Napoli - essendo a conoscenza del fatto che tener un calciatore in rosa col 'mal di pancia' potrebbe essere controproducente - rinunciasse alla clausola rescissoria per prendere in considerazione offerte minori, a quel punto i bianconeri inizierebbero fortemente il pressing con l'entourage di Gonzalo, che potrebbe spingere per il passaggio in bianconero.

La trattativa è molto complicata, quasi impossibile, ma con Marotta a dirigere i giochi nulla è impossibile. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto