Il Pallone d’Oro quest’anno ha già un padrone, nonostante non si conoscano ancora i finalisti. Cristiano Ronaldo si appresta ad aggiudicarsi il quarto trofeo individuale della sua carriera, dopo quelli del 2008, 2013 e 2014. Il sigillo agli Europei di Calcio permetterà al portoghese di avere la meglio sull’eterno rivale Leo Messi, che nel corso di questa stagione è rimasto quasi a bocca asciutta se si escludono i titoli vinti in Spagna con il Barcellona (Liga e Coppa del Re). CR7, invece, oltre a conquistare la Champions League da protagonista contro l’Atlético Madrid, visti i 16 goal realizzati nella massima competizione per club, ha trionfato con il suo Portogallo in finale contro la Francia.

Il suo percorso non è stato scintillante, nonostante le 3 reti messe a segno e i 3 assist per i compagni, ma nonostante questo dovrebbe non aver problemi a conquistare il FIFA Ballon d’Or. L’attaccante lusitano non ha neppure disputato interamente la finale di Parigi, visto che è stato costretto ad uscire per infortunio dopo un intervento di Dimitri Payet. Il capitano ha dovuto vedere dalla panchina gran parte della partita, soffrendo molto e non solo per il colpo ricevuto. Al termine, però, ha potuto gioire con i suoi compagni, con il Portogallo sul tetto d’Europa per la prima volta nella storia.

Il sigillo con la nazionale fa sì che non ci siano concorrenti per la vittoria del Pallone d’Oro, visto che la ‘Pulce’ ha 'toppato' di nuovo con l’Argentina, perdendo in finale della Copa América Centenario contro il Cile e sbagliando un rigore. Missione impossibile per lui di confermarsi miglior giocatore dell’anno.

FIFA Ballon d’Or, Antoine Griezmann l’alternativa a CR7

I 51 goal messi a referto quest’anno con la maglia del Real Madrid sono un ottimo biglietto da visita. Se ci mettiamo anche la ‘undécima’ Champions League e il ‘primero’ titolo agli Europei, non ci dovrebbero essere rivali in grado di impensierire Cristiano Ronaldo quest’anno.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cristiano Ronaldo Real Madrid

Nelle settimane scorse si era parlato di Gareth Bale e Toni Kroos, due suoi compagni di squadra, ma non essendo arrivati in fondo alla competizione continentale con le rispettive nazionali, bisogna metterli un gradino più sotto, nonostante il gallese abbia trascinato la sua squadra fino ad una storica semifinale, persa proprio contro il Portogallo.

Antoine Griezmann è l’alternativa, ma nei giudizi incideranno senz’altro le sconfitte con il club e con la nazionale. Il venticinquenne di Mâcon è stato battuto con i Colchoneros prima e con i Bleus poi.

Ad Euro 2016 si è aggiudicato il titolo di capocannoniere con 6 goal, mettendosi in luce agli occhi di tutti, ma ciò non dovrebbe bastargli per imporsi sul campione portoghese. Certo è che un posto per lui sul podio dovrebbe esserci quest’anno, poi chissà che in futuro non lo vedremo conquistargli il Pallone d’Oro. Il verdetto avremo modo di conoscerlo a fine anno, mentre la cerimonia sarà attesa per l’inizio del 2017. Vi invitiamo a seguirci per ricevere ulteriori notizie a riguardo e scoprire chi saranno i tre finalisti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto