Ritorna il campionato più bello del mondo,nel quale spiccano le sfide tra il Manchester United di Mourinho e il Leicester campione in carica di ClaudioRanieri,e quella tra l'Arsenaldi Wengerche sfida in casa il Chelsea di Antonio Conte.

  • Manchester United-Leicester

Nello United sono in forte dubbio Shaw, Mkhitarian e Martial. Mourinho è orientato a schierare un 4-3-3, mentreRanieri conferma il suo classico 4-4-2 con la novità Hernandez in difesa. In attacco ad affiancare l'inamovibile Vardy ci sarà Slimani, reduce da una doppietta col Burnley.

Manchester United (4-3-3): De Gea - Valencia, Bailly, Smalling, Blind - Herrera, Carrick, Pogba - Rooney, Ibrahimovic, Mata.

Leicester (4-4-2): Schmeichel - Hernandez, Huth, Morgan, Fuchs - Mahrez, Amartey, Drinkwater, Albrighton - Slimani, Vardy.

  • Middlesbrough-Tottenham

Qualche assenza per i padroni di casa, che dovranno rinunciare a Fabio, Leadbitter e Rhodes per infortuni vari, con Stuani non al meglio. Pochettino invece deve rinunciare al "solo" Harry Kane in avanti, al suo posto giocherà Janssen.

Middlesbrough (4-2-3-1): Valdes - Barragan, Ayala, Gibson, Friend - Clayton, De Roon - Nsue, Ramirez, Downing - Negredo.

Tottenham (4-2-3-1): Lloris - Walker, Alderweireld, Vertonghen, Rose - Wanyama, Dembelé - Sissoko, Alli, Eriksen - Janssen.

  • Swansea-Manchester City

Guidolin si gioca la panchina in questo proibitivo match, con la sola assenza di Dyer. Guardiola invece sarà privo di Yaya Touré e Nolito per squalifica, oltre che di Kompany e forse anche di Silva per infortunio, ma torna dalla lunga squalifica Aguero.

Swansea (4-2-3-1): Fabianski, Naughton, Amat, Fernandez, Kingsley - Cork, Fer - Barrow, Sigurdsson, Routledge - Llorente.

Manchester City (4-1-4-1): Bravo - Sagna, Stones, Otamendi, Kolarov - Fernandinho - Sterling, De Bruyne, Gundogan, Sane - Aguero.

  • Liverpool-Hull City

Nessuna assenza di pesoper Klopp, che però deve fare i conti con gli acciacchi di Wijnaldum e Sturridge. Tanti problemi invece per l'Hull, che deve fare a meno del portiere McGregor e dei difensori Dawson e Bruce.

Liverpool (4-3-3): Mignolet - Cyne, Lovren, Matip, Milner - Lallana, Henderson, Can - Mané, Firmino, Coutinho.

Hull City (4-3-3): Marshall - Elmohamady, Livermore, Davies, Robertson - Clucas, Huddlestone, Mason - Snodgrass, Hernandez, Henriksen.

  • Bournemouth-Everton

Padroni di casa con l'intera rosa a disposizione per questo match, mentre Koeman deve rinunciare a Besic e McCarthy a centrocampo. Davanti confermatissimo il bomber Lukaku, già a quota 4 centri in Premier.

Bournemouth (4-4-1-1): Boruc - Smith, Francis, Cook, Daniels - Ibe, Arter, Surman, Stanislas - King - Wilson.

Everton (4-2-3-1): Stekelenburg - Coleman, Jagielka, Williams, Baines - Gueye, Barry - Bolasie, Barkley, Deulofeu - Lukaku.

  • Stoke-West Bromwich

Stoke in crisi nera e senza gli infortunati Butland, Ireland e Afellay. Il West Brom invece dovrà rinunciare al solo Brunt. Entrambe le squadre giocheranno con un 4-2-3-1.

Stoke (4-2-3-1): Given - Cameron, Shawcross, Indi, Pieters - Whelan, Allen - Shaqiri, Bojan, Arnautovic - Bony.

West Bromwich (4-2-3-1): Foster - Dawson, McAuley, Evans, Galloway - Fletcher, Yacob - Philips, Chadli, McClean - Rondón.

  • Sunderland-Crystal Palace

Problemi per il Sunderland, che avrà out Mannone, Larsson, Borini e Anichebe, con Kazhri in dubbio. AnchePardew non se la passa bene: mancheranno infatti Dann, Souaré e Remy.

Sunderland (4-3-3): Pickford - Denayer, Djilobodji, Kone, Manquillo - Cattermole, Kirchoff, Ndong - Januzaj, Defoe, Pienaar.

  • Arsenal-Chelsea

Ed eccoci al vero big match di giornata: Wenger deve rinunciare ai soliti Mertesacker e Welbeck, mentre Giroud non è al meglio.

Conte invece ha praticamente l'intera rosa a disposizione e confermerà il suo 4-1-4-1.

Arsenal (4-2-3-1): Cech - Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal - Cazorla, Coquelin - Walcott, Ozil, Iwobi - Sanchez.

Chelsea (4-1-4-1): Courtois - Ivanovic, Cahill, Luiz, Azpilicueta - Kante - Willian, Oscar, Matic, Hazard - Douglas Costa.

Segui la nostra pagina Facebook!