Centesima presenza nelle competizioni Europee per Francesco Totti che poteva concludersi meglio. La Roma gioca e rimonta nel primo tempo,ma nel secondo blackout totale dei capitolini che concedono la reazione di carattere della squadra austriaca.

Formazioni

Roma (4-3-3) :Alisson, Florenzi, Manolas, Fazio, Jesus, Paredes, Gerson, Nainggolan, Iturbe, Totti, El Shaarawy. All. Spalletti

Austria Vienna (4-2-3-1) :Almer; Larsen, Stronati, Filipovic, Martschinko; Serbest, Holzhauser; Tajouri, Grunwald, Pires; Kayode.

All. Fink

Primo tempo con un El Shaarawy esplosivo

Ritmi blandi nelle prime battute delle partite con un paio di occasioni dei giallorossi come quella all'ottavo minuto con il tiro diFlorenziad impegnare il portiere Almer(sostituito al 25' per infortunio) che mette in calcio d'angolo. Episodio chiave che accade al 16' minuto, retropassaggio sbagliato di Juan Jesus che mette Kayode a ridosso dell'area romanista, il nigeriano trova un cross perfetto per lo splendido tiro al volo diHolzhauserche insacca il pallone nell'angolino basso di sinistra di Allison.

La Roma ribatte 3 minuti dopo quandoGerson Santos s'inventa un pallone a scavalcare la difesa dell'Austria Vienna verso El Shaarawyche finalizza con un elegante pallonetto ristabilendo la parità. Azione fotocopia che si ripete al 34' minuto con un diverso interprete di nome Totti,a lanciare sempre El Shaarawy che realizza questa volta con l'esterno portando la squadra capitolina in vantaggio al termine del primo tempo.

Nel secondo tempo la Roma sciupa la buona prestazione

Nella seconda parte di gara, tanto possesso palla della squadra di Spalletti che sovrasta nettamente gli Austriaci nella prima metà di secondo tempo, complice anche la salita in cattedra del capitano giallorosso che smista palloni tra El Shaarawy (sostituito al 65') e Iturbe (sostituito al 80'). Ne è la riprova quando al 69' minuto Totti quasi dentro all'area, trova un assist delizioso di esterno per la corsa di Florenzi(sostituito al 76') che si ritrova a tu per tu con il portiere Hadzikic realizzando al volo il goal del momentaneo 3-1.

Roma che al 82' esimo stacca la spina e dal 3-1 si ritrova al 3-3 prima con l'ottima discesa di Tajouri a mettere in mezzo il pallone che trova Prokop pronto a realizzare e poi con un pallone messo in mezzo sempre da Tajouri, che la difesa giallorossa non riesce a gestire, trovando Kayode pronto ad anticipare Allison nell'uscita. Ancora una volta difesa romanista da rivalutare.

Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!