Lollo Caffè Napoli, il sogno continua. Un gol di Manfroi a 5 decimi di secondo dallo scadere del tempo regolamentare, regala una vittoria incredibile (7-6) alla squadra allenata da Francesco Cipolla facendo letteralmente esplodere un "PalaCercola" che per una serata si trasforma in un "San Paolo" in miniatura. Avanti anche 4-1 nel primo tempo, i partenopei hanno subito la veemente rimonta degli abruzzesi, rischiando per ben due volte di andare sotto di due gol (sul 5-6, è stato bravissimo il portiere Pereira a sventare i tiri liberi di Lima e De Oliveira, nelle fasi cruciali del secondo tempo).

Infine, prima l'hanno raddrizzata e poi addirittura l'hanno vinta, quando il pareggio sembrava essere l'esito più logico. Questo in breve il riassunto di un confronto ben giocato da due formazioni, destinate a recitare un ruolo di primissimo piano in un campionato destinato a regalare emozioni e spettacolo.

Non inganni la posizione in classifica dell'Acqua & Sapone che sinora ha raccolto meno di ciò che merita e che ieri sera ha dimostrato tutto il proprio valore. Soprattutto nella ripresa quando mister Fuentes ha suonato la sveglia ai suoi, apparsi troppo molli di fronte ad un avversario agguerrito e per nulla disposto a cedere.

Una partita ricca di colpi di scena che, davanti alle telecamere di SportItalia, ha esaltato il futsal: partenza razzo per Napoli che, trascinata dal proprio pubblico, si portava sul 2-0 in poco più di un minuto. Prima Crema e poi Felipe Manfroi (autentico mattatore della serata) assestavano un tremendo uno-due agli abruzzesi. Fuentes rimescolava le carte, e Montesilvano trovava il modo per rimettersi in carreggiata con Josè Ruiz dopo un palo ed un salvataggio sulla linea.

Ma Manfroi prima ed ancora Crema poi, hanno permesso agli azzurri di allungare ancora e solo un gol di Lima, rendendo meno pesante il passivo per i nerazzurri (ieri sera in maglia gialla).

Nel secondo tempo, è accaduto veramente di tutto: gli ospiti sono partiti di gran carriera con Murilo che con una doppietta ha ripristinato la parità (4-4). Poi botta e risposta fra Crema e De Oliveira, fino a quando Lima non firmava il sorpasso.

Lo spettro della prima sconfitta aleggiava sul "PalaCercola" ed allora mister Cipolla ha rischiato il tutto per tutto, optando per la soluzione del portiere di movimento. Gli abruzzesi hanno avuto due tiri liberi per chiuderla, ma Pereira è riuscito ad ipnotizzare Lima e De Oliveira, tenendo a galla le speranze di Napoli che aveva il merito di continuare a crederci.

La caparbietà degli azzurri è stata premiata dal tocco ravvicinato di Milucci e poi dalla rete quasi allo scadere di Canfori, che ha mandato n visibilio i supporters azzurri, che hanno potuto continuare a sognare, visto che Napoli mai nella sua storia era stata così in alto.

Napoli comanda la classifica con 15 punti mantenendo tre lunghezze di vantaggio su Latina che segue a quota 12, dopo aver facilmente avuto la meglio nell'altro anticipo sul Futsal Isola (4-0). Il resto della giornata è stato completato da Luparense-Rieti, Ma Group-Kaos Futsal, Lazio-Came Dosson e Pescara-Cogianco che si disputerà domenica pomeriggio (inizio ore 18).

Tabelloni dell'incontro

Lollo Caffè Napoli - Acqua & Sapone Unigross Montesilvano 7-6 (4-2)

Lollo Caffè Napoli: Garcia Pereira, Bocao, Manfroi, Crema, De Bail, Botta, Molaro, Canneva, Milucci, Davì, Fornari, Pasculli.

All. Cipolla

Acqua e Sapone: Mammarella, Ruiz, Lima, Zanella, Brandi, Murilo, Romano, Rocchigiani, De Oliveira, Braga, Mambella, Casassa. All. Fuentes

Marcatori: 0’44’’ p.t. Crema (N), 1’19’’ Manfroi (N), 3’46’’ Ruiz (A), 4’52’’ Fornari (N), 17’ Crema (N), 18’50’’ Lima (A), 0’27’’ s.t. Murilo (A), 1’29’’ Lima (A), 2’59’’ Crema (N), 4’05’’ De Oliveira (A), 8’52’’ Lima (A), 17’55’’ Milucci (N), 19’59’’ Manfroi (N).

Segui la nostra pagina Facebook!