Il Napoli espugna San Siro e batte il Milan per 2-1 nel secondo anticipo di serie A di sabato 21 gennaio: gli uomini di Maurizio Sarri, dunque, si aggiudicano lo spareggio per l'Europa e con questi tre punti agganciano a quota 44 la Roma e si portano ad un solo punto dalla Juventus, sebbene i giallorossi abbiano una partita in meno e i bianconeri addirittura due.

E' tremendo l'uno-due iniziale del Napoli, in tre minuti arrivano due mazzate per i rossoneri. Al sesto, azione di contropiede da manuale del calcio: splendida apertura di Mertens per Insigne che controlla il pallone e, di sinistro, batte Donnarumma.

La squadra di Montella non fa in tempo a riprendersi che gli ospiti vanno sul 2-0. Ancora Mertens nel ruolo di perfetto rifinitore: passaggio filtrante per Callejon che, nonostante la posizione defilata, riesce a metterla dentro, facendola passare sotto le gambe di Donnarumma. Ancora una volta, come contro il Torino, la formazione rossonera dimostra di non riuscire ad entrare subito in partita e a regalare troppo agli avversari nella prima frazione di gioco. Al quarto d'ora, addirittura, Mertens avrebbe il pallone del 3-0 ma Donnarumma riesce ad impedirgli la segnatura.

Il Milan si sveglia solo dopo la mezzora con un bel colpo di testa di Gustavo Gomez che fa la barba al palo. Due minuti dopo arriva l'1-2. E' Kucka a sfruttare un'incomprensione tra Jorginho e Tonelli: lo slovacco si invola in area e, con un tocco di precisione, batte Pepe Reina.

Milan-Napoli 1-2: Insigne e Callejon, accorcia Kucka ma non basta

Come contro il Torino, il Milan rientra in campo deciso a completare la rimonta e dopo due minuti colpisce una traversa con Pasalic. I rossoneri, ora, fanno la partita ma finiscono per concedere spazi al contropiede del Napoli che cerca di approfittarne: prima Insigne cerca di sorprendere Donnarumma con un tiro da centrocampo e poi Mertens si divora il tris, anche per una parata-miracolo di 'Gigio'.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Milan Fantacalcio

Col passare dei minuti, la stanchezza si fa sentire e la formazione di Montella si protende in avanti solo con le proprie forze nervose. Nei minuti di recupero, si registra persino un colpo di testa di Donnarumma. Per il Milan una sconfitta amara che rallenta il cammino verso l'Europa che conta; per il Napoli, viceversa, si riaccendono le speranze di lottare per lo scudetto.

Milan-Napoli, voti Gazzetta dello Sport Fantacalcio Serie A, sabato 21 gennaio 2017

L’azione del 2-1 è il manifesto di una vita: da centrocampista di energia, Kucka aggredisce e ruba palla, poi calcia bene, freddo, anticipando Reina.

Donnarumma 5,5; Abate 5,5, Gomez 5, Paletta 5,5, Calabria 5,5; Kucka 7, Sosa 6 (Bertolacci 6), Pasalic 6,5 (Niang senza voto); Suso 5,5, Bacca 5 (Lapadula 6), Bonaventura 7.

Pronti, via, 1-0: mica male per Lorenzo Insigne. Poi esagera, si ricorda di aver visto Maradona in settimana e prova a segnare da 50 metri.

Reina 6; Hysaj 5,5, Albiol 6, Tonelli 5, Strinic 6; Allan 6 (Rog senza voto), Jorginho 5,5 (Diawara 6), Hamsik 5,5 (Zielinski 6); Callejon 7, Mertens 7, Insigne 7.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto