Al via con gli anticipi Brescia-Cittadella e Benevento-Bari, la ventisettesima giornata di Serie B prosegue tutta di un fiato sabato 25 febbraio alle ore 15.00, e allo stadio Partenio-Adriano Lombardi si gioca avellino-vicenza. Reduci dalla bella vittoria sul campo del Cittadella (1-3), gli irpini hanno bissato il prestigioso successo con il Verona (2-0) allungando a sette giornate la striscia positiva e portandosi a -5 dalla zona play off: nato a Montemarano, Walter Alfredo Novellino (subentrato a Toscano) si sta rivelando profeta in patria.

Il Vicenza è invece in notevole difficoltà, falcidiata dagli infortuni la squadra guidata da Pierpaolo Bisoli è reduce dal pareggio con l’Ascoli (1-1) e non vince una partita dalla vigilia di Natale, ritrovandosi pienamente invischiata nella lotta per la sopravvivenza.

Serie B, probabili formazioni Avellino-Vicenza

Dopo un mese di stop potrebbe tornare a disposizione di Novellino il bomber Castaldo, magari da utilizzare in staffetta con Verde.

Situazione invece sempre complicatissima per Bisoli, che alla già lunga lista di indisponibili (Barbosa, Fabinho, Cernigoi, D’Elia, Ebagua, Vigorito) ha visto aggiungersi nelle ultime ore anche Costa, oltre lo squalificato Signori e sono in forte dubbio pure Bellomo e Zaccardo. Ecco le probabili formazioni:

Avellino (4-4-1-1): Radunovic; Gonzalez, Jidayi, Dijimisti, Laverone; Belloni, Paghera, D’Angelo, Lasik; Verde; Ardemagni. All.: Novellino.

Vicenza (3-4-2-1): Dani; Adejo, Esposito, Zaccardo; Pucino, Gucher, Zivkov, Rizzo; Orlando, Vita; De Luca. All.: Bisoli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Precedenti e pronostico di Avellino-Vicenza

In sostanziale equilibrio i precedenti di questa partita con i biancorossi in leggero vantaggio. Giocate entrambe in Veneto le ultime due sfide si sono concluse 0-0 (all’andata e la passata stagione), mentre nell’ultimo match giocato in Irpinia netto 4-1 per il Vicenza. Nel 2009 l’ultimo successo dell’Avellino (1-0). Due confronti anche in Serie A (1978/79), entrambi terminati 2-1 per la squadra di casa: a Vicenza decise il match una doppietta di Paolo Rossi intervallata dal gol di Gil De Ponti.

Ancora Rossi per i veneti, autogol di Carrera e Mario Piga le firme della gara al Partenio. Ma torniamo all’oggi per concludere con il pronostico, il Vicenza è in autentica emergenza formazione, l’Avellino sta scalando la classifica e la marcia nel girone di ritorno, per ora, è trionfale. Motivi per i quali scegliamo i ragazzi di Novellino: 1.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto