Quest'anno la Pasqua a Milano avrà un sapore particolare: sabato alle 12.30 si giocherà il derby numero 218, il 166° in Serie A, tra Inter e Milan. I due storici club vengono da diverse stagioni deludenti ed entrambe sono fuori, da diverso tempo, dalla Champions League. In questa stagione i rossoneri, allenati da Vincenzo Montella, sono partiti bene e si pensava potessero puntare, finalmente, ad approdare in Champions e invece hanno avuto un calo che li ha portati,a 7 gare dalla fine del campionato, a lottare per un posto in Europa League proprio con l'Inter che ha avuto un rendimento opposto.

Dopo l'addio, a stagione quasi iniziata, di Roberto Mancini la società ha deciso di puntare tutto su Frank de Boer ma il tecnico olandese non ha mantenuto le aspettative ed è stato esonerato per far spazio a Stefano Pioli che ha esordito proprio nel derby d'andata, terminato 2-2 con la rete nel finale di Ivan Perisic. Con l'arrivo del tecnico italiano, l'Inter ha infilato una serie di vittorie consecutive che ha permesso al club di risalire la classifica ma, come per il Milan, anche i nerazzurri devono dire addio ai sogni Champions.

Insieme a Inter e Milan ci sono anche: Lazio, Atalanta e Fiorentina a lottare per un posto in Europa League, cinque squadre per 3 posti disponibili con il quarto e quinto posto in classifica che qualifica direttamente ai gironi mentre il sesto posto, che tutti vorrebbero evitare, porterà a giocare un preliminare a fine luglio che rischia di rovinare la preparazione e la prossima stagione.

DERBY DA RECORD

Proprio il prossimo derby di sabato sarà se non decisivo almeno importante non solo per determinare chi tra i due club finirà, in classifica, prima dell'altro ma anche perchè sarà una gara da record: sarà la partita più vista di sempre nella storia del calcio italiano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Milan

Merito di questo record è dell'orario, le 12.30 consentiranno infatti, al pubblico asiatico di seguire la gara in prime time raggiungendo 566 milioni di potenziali spettatori. Numero che cresce fino a 862 milioni considerando tutto il mondo con 39 broadcaster che trasmetteranno la gara in diretta. La seconda area con più spettatori sarà l'Europa( 20 tv e 186 milioni di spettatori) seguita dal Sud America (con 3 tv e 98 milioni di spettatori) mentre chiudono questa speciale classifica l'Africa (con 4 tv e 11 milioni di spettatori) e l'America del Nord (con 1 tv e 3 milioni di spettatori)

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto