Gabriel Barbosa, conosciuto da tutti come 'Gabigol' è stato il punto interrogativo di questa stagione nerazzurra. Il giovane brasiliano è stato presentato come una star ad inizio stagione, una presentazione degna del fenomeno Ronaldo, ma non ha mantenuto le aspettative anche per lo scarso minutaggio che gli è stato concesso.

Tanti tifosi nerazzurri si sono interrogati per tutta la stagione sul perchè non scendesse in campo: nessuno ha trovato una spiegazione valida. La società, Ausilio in primis, poi de Boer e Pioli e in ultimo anche Vecchi, hanno parlato di scarsa condizione fisica e di difficoltà ad adattarsi al calcio italiano, molto diverso da quello brasiliano a cui era abituato.

Ai tifosi questa motivazione non è andata giù anche perchè in diverse gare, con il risultato già ampiamente chiuso sia in positivo che in negativo, non è stato fatto entrare ed è stato relegato ad ultima riserva e gli è stato preferito oltre Eder anche un Palacio molto lontano dalla condizione fisica ottimale e, nel derby, addirittura Biabiany.

Proprio dopo quella scelta sono iniziati i pesanti malumori del giocatore che si aspettava un diverso trattamento da parte del club nerazzurro. Gabriel ha spesso ripetuto, alla stampa e tramite i social, il suo amore verso l'Inter e verso i suoi tifosi che l'hanno sempre sostenuto e acclamato ogni volta che si scaldava e nelle sue, rare, apparizioni in campo.

Futuro deciso?

Il futuro dell'attaccante brasiliano sembra deciso: l'Inter lo dovrebbe cedere in prestito per concedere al giocatore la possibilità di giocare con più continuità e di dimostrare le qualità che hanno portato il club ad investire 30 milioni di euro per lui.

Si è parlato di un futuro nella Serie A (con l'Atalanta favorita grazie al rapporto tra Suning e Percassi) ma il suo futuro sarebbe già scritto: secondo Cadena Ser, Gabigol sarà un giocatore del Las Palmas.

Sarà il primo rinforzo dell'ambizioso club spagnolo che gioca nelle Isole Canarie, che punta anche a riscattare Jesè Rodriguez (in prestito dal Paris Saint German) e ad acquistare Vitolo, in uscita dal Siviglia, per costruire un tridente pronto a punire le difese della Liga spagnola.

L'Inter punta tanto su di lui e per questo seguirà i suoi progressi durante il periodo del prestito e spera che al termine della prossima stagione possa ritrovarsi in casa un attaccante diverso rispetto a quello visto, e non visto, in quest'anno tribolato.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!