Una promozione da protagonista con la squadra della sua città, il Crotone matricola di questo campionato di Serie A e in piena corsa per raggiungere un insperato e difficile traguardo dopo mille difficoltà intercorse ad inizio stagione. Per Salvatore Gualtieri, vice presidente dimissionario della società pitagorica un abbandono dopo oltre due decenni in seno alla società gestita dalla famiglia Vrenna. Un futuro che potrebbe comunque ben presto vederlo ancora protagonista come dirigente, un posto che ha già ricoperto negli ultimi anni dopo la promozione inaspettata degli squali in Serie B al termine dello spareggio Play-Off contro il Benevento mediante le reti messe a segno dall'attaccante brasiliano, Caetano Calil.

Gualtieri candidato

Dopo un abbandono estivo inaspettato dalla società calabrese è ora tempo per Salvatore Gualtieri di tornare in sella e farlo da protagonista. Lui che sembra stato amato dalla tifoseria rossoblù per il suo modo di fare sempre pacato e disponibile e che negli hanno ha grazie a queste sue doti ricoperto anche il ruolo di Vice Presidente di Lega di Serie B sotto la guida del dimissionario Andrea Abodi, uscito di scena dopo avere traghettato la nuova società del Pisa. Uno scenario che potrebbe ora spingerlo verso la poltrona della Lega cadetta lasciata vuota, una volontà che sembra essere confermata dallo stesso diretto interessato che scenderà in campo proponendo le sue idee, potendo contare presumibilmente su un appoggio da parte delle dirigenze di diversi club che hanno saputo apprezzare negli anni sia l'uomo che il dirigente sempre disponibile al dialogo e presente nei momenti di difficoltà, una figura carismatica che ha saputo incanalare a Crotone l'essenza del calcio, quello spirito sportivo e leale che ne ha contraddistinto la carriera di sportivo e dirigente.

A fare concorrenza a Salvatore Gualtieri ci sarà l'attuale Presidente della Lazio, Claudio Lotito che aspira al posto di Presidente della Lega di Serie B. L'assemblea elettiva dovrebbe essere riunita a partire dai primi giorni del prossimo mese, la mensilità di Maggio, periodo nel quale si andrà a valutare dopo la consegna dei programmi da parte dei candidati il reale consenso ottenuto. Una situazione ancora poco decifrabile ma che potrebbe portare un crotonese ancora ai massimi livelli questa volta dirigenziali in un campionato importante e dall'elevato tasso di spettacolarità come la serie B italiana.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Serie B

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto