Che la Juventus e le sue vittorie siano calamita per molti calciatori è cosa risaputa; la squadra bianconera, checché se ne dica, rappresenta una delle maggiori realtà calcistiche del panorama europeo, e resistere alla corte della "Vecchia Signora" è davvero cosa molto difficile. Tra i tanti calciatori finiti nel mirino della squadra di Torino, c'è il terzino del Milan e della nazionale italiana Mattia De Sciglio.

E' sfida al Napoli di De Laurentiis per il difensore

Il ragazzo classe 1992, che attualmente veste la maglia del Milan e che sembrava essere l'erede naturale di Paolo Maldini (con le ovvie differenze a livello tecnico), ora sembra davvero deciso a lasciare Milano e precisamente la sponda rossonera del naviglio.

I problemi con la società sono iniziati pochi mesi fa, quando il terzino ha iniziato a rifiutare tutte le proposte di rinnovo di contratto, e la situazione è precipitata quando sia il ragazzo che la sua famiglia, sono stati aggrediti nel capoluogo lombardo a causa della prestazione non proprio esaltante durante la sfida all'Empoli di domenica scorsa, conclusasi con la vittoria dei toscani per 2-1 a San Siro. Sul ragazzo si registra il forte interesse della squadra campione d'Italia, Marotta e Paratici hanno la chiara intenzione di portarlo a Torino e sono disposti ad investire un bel gruzzoletto pur di metterlo a disposizione del tecnico bianconero Massimiliano Allegri. Proprio il tecnico toscano, potrebbe aver contribuito a convincere la dirigenza bianconera a puntare su di lui, perché ha allenato il ragazzo quando era al Milan.

Intanto, sul terzino si registra anche l'interesse del Napoli; i partenopei hanno bisogno di trovare una valida alternativa a Faouzi Ghoulam che potrebbe lasciare Napoli, ed avrebbero messo gli occhi sul difensore del Milan, che però, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, preferisce come destinazione Torino ed in particolare la Juventus, piuttosto che la maglia del club partenopeo.

Potrebbe essere proprio la presenza del suo ex tecnico al Milan a spingerlo verso la Juventus. Il ragazzo pare preferisca giocarsi una maglia da titolare in casa bianconera piuttosto che avere maggiori probabilità di giocare in quel di Napoli. Ancora nulla è deciso tranne che il divorzio dal Milan (a meno di miracoli dell'ultim'ora), Mattia De Sciglio lascerà Milano ed ha un'unica priorità, ricongiungersi al suo ex allenatore che ora siede sulla panchina dello Juventus Stadium.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!