Una crisi senza fine, un finale di stagione che è diventato un incubo, l'Inter perde anche a Genoa e lo fa in malomodo. A Marassi la partita finisce 1 a 0 grazie alla rete dell'ex nerazzurro Goran Pandev, subentrato nel corso del primo tempo al posto dell'infortunato Simeone, sul finale di partita Perisic si guadagna un calcio di rigore che però Candreva calcia malamente consentendo a Lamanna di neutralizzarlo mantenendo così inviolata la porta del grifone.

In generale, ancora una volta l'Inter è sembrata completamente in bambola, non è riuscita a rendersi pericolosa dalle parti di Lamanna e dietro ha vacillato paurosamente, ancora una volta inguardabile Nagatomo, ma un po' tutti i singoli hanno giocato ben al di sotto delle loro possibilità. Già dopo una manciata di minuti, il Genoa si era procurato un netto calcio di rigore non concesso però dall'arbitro, anche se il calcione rifilato da Medel a Simeone è stato piuttosto evidente ed è costato al Cholito una brutta botta che lo ha poi costretto ad abbandonare il campo.

Il tecnico dei nerazzurri Stefano Pioli sembra non essere più in grado di trovare una soluzione a questa involuzione dell'Inter e anzi lui stesso sembra aver completamente perso il controllo della situazione visto che non appena l'Inter ha subito gol ha tolto Icardi, l'unico attaccante di ruolo in campo, con una scelta veramente incomprensibile per tutti gli addetti ai lavori.

Icardi - Pioli: alta tensione tra i due

Al momento della sostituzione, Mauro Icardi è uscito piuttosto scuro in volto e non ha degnato neanche di uno sguardo il tecnico Stefano Pioli, il capitano nerazzurro non ha fatto nulla per nascondere il fatto di essere assolutamente contrariato per la sostituzione e forse non aveva neanche tutti i torti visto che l'Inter era appena andata in svantaggio e lui in questa stagione ha dimostrato di essere l'unico in grado di finalizzare l'azione con una certa continuità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Va anche detto, però, che fino a quel momento Icardi era sembrato un corpo estraneo nell'Inter, toccando pochissimi palloni e non rendendosi in alcun modo utile per la squadra.

I 2 punti nelle ultime 6, l'Inter per evitare il sesto posto si sta rendendo ridicola

L'Inter, nelle ultime 6 partite di campionato, ha raccolto la miseria di 2 punti frutto di 2 pareggi contro Milan e Torino e ha attualmente il peggior rendimento di tutte e 20 le squadre di serie A.

Ormai è palese per molti che l'Inter sta addirittura giocando contro se stessa per evitare il sesto posto in classifica che significherebbe iniziare la stagione già a fine luglio. In questo modo però la squadra si sta letteralmente rendendo ridicola agli occhi di tutti e i tifosi non accettano un simile atteggiamento. Tutti i tifosi interisti non tollerano il fatto che venga disonorata in questo modo la maglia dell'Inter e oggi al fischio finale hanno pesantemente contestato sia i giocatori che la dirigenza, una protesta quest'ultima che non è destinata a concludersi qui e che anzi si farà ancora più consistente nel momento in cui la squadra rientrerà a Milano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto