La notizia era nell'aria già da qualche settimana, ed era inevitabile visti i pessimi risultati che sta raccogliendo l'Inter in questo finale di annata, le strade della squadra nerazzurra e dell'attuale tecnico Stefano Pioli sono destinate a separarsi al termine di questa stagione. L'Inter non ha perdonato a Pioli il fatto di aver dilapidato tutto quello che di buono aveva fatto nei primi mesi, e dopo le recenti pessime prestazioni ha deciso di non puntare più su di lui per la prossima stagione, ma di affidare la guida della squadra a un allenatore di caratura mondiale come Antonio Conte (la prima scelta), oppure uno tra il Cholo Simeone o Jardim, attuale tecnico del Monaco.

Le difficoltà iniziali, l'idillio e lo sciagurato finale di stagione

L'avventura di Pioli sulla panchina dell'Inter è stata un po' come un giro sulle montagne russe; subentrato a De Boer l' 8 novembre 2016, ha ereditato una Inter a ridosso della zona retrocessione in campionato e quasi eliminata dal girone di Europa League. Il feeling tra Pioli e l'Inter non è stato immediato e il tecnico infatti perdendo 3 a 2 in Israele contro il Be'er Sheva non è riuscito ad evitare alla squadra l'eliminazione dall'Europa League, in campionato però, sotto la guida di Pioli, l'Inter ha prima pareggiato il derby contro il Milan all'ultimo respiro, e poi inanellato una serie impressionante di vittorie tra dicembre e marzo che hanno fatto si che la squadra tornasse al quarto posto in classifica e in piena lotta per la qualificazione alla Champions League.

Pioli sembrava aver ridato un'identità e un gioco alla squadra nerazzurra, riuscendo anche a rivitalizzare una serie di giocatori che con De Boer sembravano smarriti. Da metà marzo in poi però qualcosa si è rotto, la squadra si è disunita, la manovra nerazzurra è tornata confusa, i giocatori sembravano scendere in campo svogliati e allora l'Inter ha inanellato una serie di pareggi e sconfitte consecutive che hanno fatto ripiombare la squadra al settimo posto e lontana dai piazzamenti che garantiscono la qualificazione a una competizione europea l'anno prossimo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Fiorentina

Pioli è ora vicinissimo alla Fiorentina, sta già cercando casa a Firenze

Lo stesso Pioli ha ormai capito che a fine stagione l'Inter sceglierà di puntare su un nuovo allenatore, e allora per non farsi trovare impreparato ha iniziato a guardarsi attorno in cerca di una nuova squadra. Come riporta oggi il giornale la Nazione, il tecnico sarebbe veramente vicinissimo a firmare con la Fiorentina per sostituire Paulo Sousa.

Le trattative tra Pioli e la dirigenza viola sarebbero veramente ai dettagli e addirittura Pioli si sarebbe già affidato ad un'agenzia immobiliare per cercare casa a Firenze in vista della prossima stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto