Il Milan è certamente la squadra più attiva di questo Calciomercato estivo e non ha ancora terminato l'opera di rafforzamento. L'obiettivo minimo è raggiungere il quarto posto, ovvero la qualificazione alla prossima Champions League e per farlo la società si è affidata ad un mix di giovani e giocatori esperti come Leonardo Bonucci. Quest'ultimo è fino ad ora il grande colpo della nuova proprietà cinese, visto che è stato strappato alla Juventus per circa 42 milioni di euro, affare facilitato anche dai rapporti non più idilliaci tra il difensore e il tecnico Massimiliano Allegri.

Il nuovo Milan, quindi, ripartirà da Bonucci, certamente uno dei migliori in Europa nel suo ruolo e pronto ad aiutare la squadra a tornare ai vertici, come dichiarato anche nella conferenza stampa di presentazione in Cina. "Il calore dei tifosi mi ha trasmesso tanto entusiasmo, è stato bello e spero di alimentarlo con tante vittorie lungo gli anni. Il Milan merita di vestire abiti migliori in Italia e in Europa. Sui social ho scritto 'Uniti si può vincere' perché la forza della squadra è grande".

L'ormai ex centrale bianconero, poi, parla del suo numero di maglia: "Ho parlato con Kessié, mi ha lasciato il 19 e lo ringrazio".

Milan: il punto sul calciomercato

Come già detto in precedenza la società rossonera non ha ancora completato la campagna trasferimenti. Fassone e Mirabelli, infatti, stanno lavorando per regalare a Montella un altro grande attaccante e la scelta sembra essersi ridotta a due nomi, ovvero Andrea Belotti e Nicola Kalinic.

Il primo è il grande sogno, ma al momento il Torino non scende dalla richiesta di 100 milioni di euro, mentre il Milan sarebbe arrivato ad offrire 40 più Niang e Paletta. Il centravanti croato, invece, aspetta una chiamata dalla società di 'Via Aldo Rossi' da quasi un mese, ha fatto capire di volere vestire la maglia rossonera e non si è ancora presentato al ritiro della Fiorentina; in questo caso l'esborso economico sarebbe molto più basso.

C'è la possibilità che possano arrivare anche entrambi, ma solamente se verrà ceduto Bacca, per il quale al momento sono arrivate solamente proposte di prestito.

Occhio, poi, ad un possibile nuovo colpo anche a centrocampo. La società, infatti, vuole Renato Sanches del Bayern Monaco e, secondo quanto riportato dall'esperto di mercato Alfredo Pedullà, sarebbe pronta a formalizzare un'offerta di prestito oneroso intorno ai 7-8 milioni con diritto di riscatto.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!