Continua la crisi in casa Milan. Il cambio in panchina non ha portato i risultati sperati: tre sconfitte per Gattuso contro Rijeka, Verona e Atalanta. La squadra dell'ex tecnico della Primavera rossonera non è riuscita a dare il colpo di coda ad una stagione che sembra ormai compromessa. Ringhio dovrà trovare soluzioni nell'immediato perché potrebbe pagare altri risultati negativi con l'allontanamento dalla panchina del Milan.

Gattuso rischia e Montella vola in Spagna?

Al momento in casa rossonera non si vuole sentire parlare di ennesimo esonero ma se la situazione continua ad essere imbarazzante, bisognerà intervenire in qualche modo. Il capro espiatorio sarà ancora l'allenatore ecco perché Rino Gattuso è in bilico. Attualmente, però, il Milan non ha intenzione di accaparrarsi lo stipendio di un altro allenatore, per questo motivo l'indiziato numero uno per la panchina dei rossoneri, qualora Ringhio fosse allontanato, è proprio Vincenzo Montella.

Il ritorno dell'aeroplanino non è escluso ma c'è da considerare un fattore importante: il Siviglia è alla ricerca del dopo Berizzo. I dirigenti degli andalusi sono in Italia per incontrare diversi allenatori: da Capello a Guidolin e Mazzarri passando per Carlo Ancelotti e proprio Vincenzo Montella. In cima alla lista di José Castro e Oscar Arias ci sono proprio l'ex allenatore del Bayern Monaco e l'ex allenatore del Milan.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

I nomi se salta Gattuso

Nel caso in cui il Siviglia scegliesse Montella per la panchina, il Milan si ritroverebbe senza un eventuale sostituto di Gattuso. Fassone e Mirabelli in questo ipotetico caso estremo, potrebbero affidare la panchina del Milan ad un tecnico già conosciuto in passato: Walter Mazzarri. I dirigenti rossoneri e il tecnico toscano si conoscono dai tempi dell'Inter e per questo motivo potrebbero concedergli una chance con l'idea di portare il Milan al termine della stagione.

Gli altri nomi sono: Tuchel, Guidolin e Capello. L'idea di Fassone e Mirabelli è, comunque, sempre quella di riportare in Italia Antonio Conte e affidare la rinascita rossonera all'ex CT dell'Italia.

Le mosse di mercato

Il Milan farà qualche aggiustamento nella sessione invernale del 2018. I rossoneri sono alla ricerca di un mediano con Jankto e Badelj in cima alla lista dei desideri. Un altro obiettivo è l'esterno d'attacco e potrebbe esserci un tentativo per Deulofeu in prestito.

Nel mercato di gennaio potrebbe, però, arrivare una cessione inaspettata. Oltre all'incognita Calhanoglu e ai vari Paletta, Gustavo Gomez e Gabriel potrebbe partire a sorpresa Leonardo Bonucci. Il non ottimo avvio di stagione potrebbe convincere i rossoneri ad accettare un'offerta che possa non far perdere soldi alla società. I top club europei sono alla finestra e aspettano il momento giusto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto