Due gare decisamente diverse l'una dall'altra. Gli ottavi di Champions League [VIDEO]si aprono con il Tottenham che rimonta il doppio vantaggio della Juventus [VIDEO]e con il Manchester City che supera agevolmente il Basilea, con uno 0-4 che è qualcosa di più di un'ipoteca per il passaggio del turno.

Gara a senso unicoin Svizzera, il City chiude la gara già nel primo tempo

Il City si impone a Basilea. Episodio da rivedere al 12' con Oberlin a terra dopo un contatto con Otamedi. Due minuti dopo il City passa in vantaggio: calcio d'angolo di De Bruyne e colpo di testa vincente di Gundogan (0-1). Al 18' arriva il raddoppio: Sterling sul fondo crossa al centro, devia di testa un giocatore del Basilea, palla che arriva a Bernardo Silva, stop e tiro centrale, Vaclik si fa sorprendere ed è 0-2 City.

Al 23' Aguero recupera una palla a circa dieci metri dal limite dell'area e calcia sul palo alla destra del portiere del Basilea la palla dello 0-3. La formazione di Guardiola gioca in scioltezza andando al tiro frequentemente da posizione favorevole. Al 49' Ederson devia in angolo una conclusione dalla distanza di Elyounoussi. Al 53' contropiede del City con Aguero che serve davanti a lui Gundogan, il giocatore si libera dalla marcatura e calcia in porta: 0-4 City e pratica archiviata.

La doppietta di Higuain non basta alla Juventus, Kane ed Eriksen fanno risorgere il Tottenham

Solo un pari (2-2) tra Juventus e Tottenham, con la formazione bianconera che si lascia riprendere dalla formazione inglese dopo il doppio vantaggio firmato da Higuain. Al 2' l'argentino gira a rete di prima intenzione su punizione di Pjanic, con la difesa della formazione ospite che lo lascia calciare indisturbato.

Al 9' rigore concesso alla Juventus per un intervento di Davies su Bernardeschi; dal dischetto Higuain raddoppia, con Lloris che riesce solo ad intuire la traiettoria del pallone. A seguire episodio da rivedere con Kane in area di rigore bianconera che finisce a terra dopo un contatto con Benatia; il giocatore del Tottenham protesta ma il direttore di gara lascia proseguire. Sull'azione d'attacco successiva della formazione inglese, miracolo di Buffon che respinge una conclusione di testa di Kane da posizione ravvicinata. al 30' Higuain chiude il triangolo con Pjanic ma calcia al lato. Al 35' Alli lancia a rete Kane che supera Buffon e accorcia le distanze (2-1). Dieci minuti dopo, accelerazione di Douglas Costa e intervento in area di Aurier: il direttore di gara concede il rigore alla Juventus ma la palla calciata da Higuain si infrange sulla traversa. Al 71' punizione di Eriksen, Buffon si lascia sorprendere dalla conclusione del giocatore danese che conquista il pari (2-2). Questa sera altri due appuntamenti da non perdere, Porto-Liverpool e Real Madrid-PSG [VIDEO].