Real Madrid-PSG, senza alcun dubbio è il match più affascinante degli ottavi di finale di Champions League, che si apriranno martedì 13 febbraio con Juventus-Tottenham [VIDEO]e Basilea-Manchester City e proseguiranno il giorno di San Valentino con Porto-Liverpool e, appunto, la sfida del Santiago Bernabeu tra i campioni d’Europa in carica e la supercorazzata parigina che è una delle principali pretendenti alla successione. La prossima settimana le altre quattro sfide di andata: Chelsea-Barcellona, Bayern Monaco-Besiktas, Siviglia-Manchester United e Shakhtar Donetsk-Roma.

Real-Paris Saint-German può essere considerata una finale anticipata, evento non frequentissimo già agli ottavi di finale come ci ricorda il sito Uefa, essendo in questa fase della competizione ancora previste le teste di serie e il tabellone del turno determinato dalla classifiche dei gironi con le sfide tra prime e seconde classificate.

E gli scontri diretti tra le pretendenti al titolo di solito vedersi dai quarti di finale in poi. Un ottavo dunque suggestivo e che si preannuncia spettacolare.

Real Madrid-PSG, diretta Tv e probabili formazioni

I primi 90 minuti andranno come detto in scena mercoledì 14 febbraio in Spagna. Il calcio d’inizio di Real-Madrid-PSG è fissato per le ore 20.45 e la partita sarà visibile in tv in chiaro [VIDEO]su Canale 5, oltre che evidentemente su Mediaset Premium Sport, con gli abbonati alla piattaforma che potranno seguire il match anche in diretta streaming attraverso Premium Play.

Reduce dal 5-2 inflitto alla Real Sociedad con tripletta di Cristiano Ronaldo, Vazquez e Kroos, il Real di Zidane sembra aver finalmente iniziato a carburare in questa stagione della Liga disputata fin qui sottotono con il Barcellona in fuga 19 punti sopra.

Al contrario il PSG di Emery e dei tre fenomeni in attacco, Neymar, Cavani e l’oggi assente Mbappé (infortunato), domina incontrastato il proprio campionato con il Monaco secondo della classe di Ligue1 indietro di 12 lunghezze. Reduce dall’1-0 sul campo del Tolosa firmato da Neymar, non è un mistero che il club transalpino punti a portare finalmente a Parigi la coppa dalle grandi orecchie.

Ecco le probabili formazioni al Bernabeu:

Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Kovacic; Benzema, Ronaldo. All.: Zidane.

PSG (4-3-3): Areola; Meunier, Thiago Silva, Marquinhos, Kurzawa; Verratti, Rabiot, Diarra; Neymar, Cavani, Di Maria. All.: Emery.

I precedenti, sorridono al PSG

I due club si sono sfidati altre tre volte in passato con un bilancio complessivo degli incontri in equilibrio perfetto (2-2-2), ma con il PSG sempre avanti nei due precedenti ad eliminazione diretta.

Il primo incrocio risale al 1993 in Coppa Uefa per i quarti di finale: al penultimo atto approdò la squadra francese ribaltando per 4-1 il 3-1 subito a Madrid.

Ancora per i quarti, ma questa volta di Coppa delle Coppe, le due squadre si rincontrarono la stagione successiva e in semifinale andò di nuovo il PSG che espugnò il Bernabeu con un gol dell’ex Milan e attuale Presidente della Liberia George Weah, e poi pareggiò 1-1 in casa. Nel 2015 l’incrocio più recente, nei gironi Champions 0-0 a Parigi e 1-0 Real a Madrid.