Il Milan si è garantito la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League sbarazzandosi agevolmente del malcapitato Ludogorets. I ragazzi di Gattuso avevano ipotecato la qualificazione nella gara d’andata, vinta per 3-0 in Bulgaria e a San Siro pur con un ampio turnover hanno trovato una vittoria agevole.

Milan, adesso arriva la fase decisiva

Gattuso ha sicuramente risollevato i rossoneri [VIDEO], che prima dell’esonero di Montella erano finiti nella seconda metà della classifica; il Milan non perde da due mesi ed è in corsa per tutte le competizioni, avendo ottenuto il pass per gli ottavi di Europa League e pareggiato la semifinale d’andata di Coppa Italia.

Adesso però arriva il difficile, in quanto i rossoneri si troveranno di fronte un trittico da paura nel quale dovranno affrontare in successione Roma, Lazio e Inter che sono tutte davanti al Milan in campionato. C’è da dire che queste tre squadre in questo momento non hanno lo stesso stato di forma dei rossoneri, che nelle ultime 11 partite hanno collezionato 7 vittorie e 4 pareggi, con un ruolino di marcia da fare invidia a Juventus e Napoli. Uscendo indenne dalla trasferta contro la Roma e tentando un colpaccio nel derby del 4 Marzo i rossoneri si avvicinerebbero alla zona Champions, obiettivo fissato ad inizio campionato. Importantissima sarà anche la partita contro la Lazio, con i rossoneri che in casa hanno pareggiato 0-0, con la quale con molte probabilità i rossoneri si assicurerebbero già l’accesso all’Europa League per la prossima stagione.

Il mercato non va mai in vacanza [VIDEO]: ecco gli ultimi movimenti

Se i rossoneri stanno attraversando un ottimo momento di forma, anche riguardo al calciomercato sembrano arrivare buone notizie per i tifosi. La dirigenza rossonera, infatti, vorrebbe blindare Gennaro Gattuso prolungandogli il contratto fino al 2020; la data buona per la firma del prolungamento potrebbe essere tra circa un mese, dopo aver superato la fase calda della stagione rossonera. Sul mercato invece il Milan è tornato molto attivo mettendo gli occhi su Edin Dzeko, giocatore ormai in uscita dalla Roma. I rossoneri vorrebbero assicurarsi per la prossima stagione un bomber di sicuro affidamento, che possa realizzare 15-20 gol; l’esigenza nasce dal fatto che al Milan quest’anno manca un vero e proprio bomber in quanto gli acquisti estivi, nel reparto offensivo, hanno ampiamente deluso le attese.