Il Milan non si ferma più, e starebbe progettando un'altra estate di calciomercato "champagne". Dopo il portiere Reina e il difensore Strinic, i rossoneri sarebbero vicinissimi al centrocampista olandese della Roma, Kevin Strootman. L'estremo difensore del Napoli e il difensore della Sampdoria arriveranno a parametro zero, mentre per il calciatore giallorosso sarà necessario versare la clausola di rescissione da 45 milioni di euro, valida fino al 31 luglio. Il club meneghino avrebbe già contattato l'entourage dell'olandese.

Non è scontato che Strootman decida di lasciare una piazza in cui si è integrato bene, Roma, e dove è stato atteso con pazienza anche quando una serie di problemi fisici l'hanno tenuto lontano dal terreno di gioco per diversi mesi.

L'ex giocatore del PSV ha un contratto fino al 2022 con i giallorossi, dunque ben lontano dalla sua naturale scadenza, ma la corte serrata di Mirabelli e Fassone avrebbe aperto una breccia importante in vista della prossima sessione estiva di calciomercato. I rossoneri, infatti, sarebbero pronti a garantire un ingaggio più alto al nazionale olandese, rispetto a quello percepito attualmente dal club di Pallotta.

La Roma, due stagioni fa, in seguito al versamento della clausola rescissoria, perse Miralem Pjanic che si accasò alla Juventus. Sicuramente, la presenza della suddetta clausola rappresenta una garanzia per ambo le parti: la società giallorossa potrebbe giustificarne la partenza dietro il pagamento della cifra prevista dal contratto, mentre il calciatore non verrebbe considerato un "traditore".

Il Milan, al momento, avrebbe effettuato i passi necessari per avvicinarsi al calciatore che, a questo punto, dovrà dare una risposta circa la sua volontà di approdare in rossonero. Ad ogni modo, tra i meandri del club milanese filtrerebbe un certo ottimismo sulla buona riuscita della trattativa.

Le alternative a Kevin Strootman

Kevin Strootman rappresenta indubbiamente il Piano A del "Diavolo" per rinforzare il centrocampo, anche se il club non perde di vista altri giocatori che potrebbero rappresentare delle valide alternative. Tra questi vi sarebbe Andrè Gomes del Barcellona, reduce da stagioni deludenti che l'hanno costretto spesso in panchina.

A Milanello ritroverebbe il connazionale Andrè Silva - sempre che l'attaccante non parta - e si tratta di un profilo che i rossoneri stanno monitorando già da diverso tempo, e meno costoso rispetto a Strootman.

Sullo sfondo c'è anche il sudcoreano Ki, che gioca in Premier League con la maglia dello Swansea, e che potrebbe sbarcare a Milano a parametro zero. Ki Sung-Yueng (questo il nome completo del calciatore) è anche lui un centrocampista, titolare della Nazionale della Corea del Sud. È un classe 1989 (dunque piuttosto esperto) e ha un contratto in scadenza il 30 giugno del 2018 che non verrà rinnovato. Con la sua Nazionale ha esordito addirittura dieci anni fa, nel 2008, nel match contro la Giordania, mettendo a segno 8 reti finora.

Del resto, non si tratta di un calciatore molto propenso ad andare in rete.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!