Non ci sono più dubbi adesso: Emre Can è un nuovo calciatore della Juventus. La notizia è stata riportata da più fonti e l'affare è cosa fatta con il giocatore che arriverà nei prossimi giorni per sostenere le visite mediche di rito. Una notizia che farà felici i tifosi bianconeri che stavano seguendo da tempo la trattativa diventata quasi una vera e propria telenovela, con le parole del direttore Marotta chiaramente precise sull'andamento della trattativa. L'affare concluso è una di quelle operazioni oramai classiche di questa Juventus targata Andrea Agnelli. Il giocatore infatti arriverà a costo zero e considerata l'età e gli ampi margini di miglioramento è un affare d'oro.

Emre Can, tedesco, di origine turca è un centrocampista polivalente e andrà a rinforzare la mediana del centrocampo bianconero composto principalmente da Pjanic, Matuidi e Khedira con quest'ultimo che potrebbe lasciare la Juventus eseguendo un vero e proprio passaggio di consegne. Per lui sirene americane e Inglesi.

La difficoltà della trattativa

Una trattativa non semplice quella dei bianconeri con il giocatore che più volte si è trovato a poter rinnovare il contratto con i reds, cosa per fortuna non avvenuta mai. Le altre insidie invece sono state rappresentate dalla concorrenza degli altri club Europei. Sul giocatore c'erano anche Bayern Monaco e Real Madrid, due corazzate che in termini di ingaggio avrebbero potuto offrire al giocatore sicuramente il doppio o il triplo di quanto potesse offrire la società torinese.

La Juventus tuttavia ne è uscita vincitrice grazie ad un'arma che in questi anni l'ha sempre contraddistinta e che è risultata determinante in alcune trattative in passato: L'anticipo della trattativa.

Marotta-Paratici: la premiata ditta

La dirigenza bianconera per portare a termine il colo ha lavorato sotto-traccia, d'anticipo e di intelligenza riuscendola a spuntare.

Ancora un capolavoro della premiata ditta Marotta-Paratici che si confermano due dei dirigenti più attenti e bravi nel mercato. Operazioni del genere in passato erano state compiute quando i due portarono a Torino un certo Paul Pogba. I colpi ovviamente non terminano qui; i tifosi si aspettano ancora degli acquisti importanti in grado di aumentare la forza della squadra permettendole di competere in Europa e ripetersi di nuovo in Italia.

In dirittura d'arrivo la trattativa che porta all'approdo in bianconero di Mattia Darmian esterno del Manchester United. Siamo solo a maggio ma il grande mercato è già cominciato.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!