In casa Inter l'obiettivo principale in questo momento è sicuramente chiudere il bilancio in pareggio entro il 30 giugno per rispettare i paletti imposti dalla Uefa con il Fair Play Finanziario. La società nerazzurra, però, sta pensando anche come rinforzare la rosa a disposizione di Luciano Spalletti, andando a puntellare quei reparti ancora scoperti.

Inter, per la fascia si pensa a Vrsaljko

E uno di questi reparti è sicuramente quello del terzino destro, alla luce della partenza di Joao Cancelo.

Il laterale portoghese è tornato al Valencia dopo un anno di prestito visto che i nerazzurri non hanno potuto esercitare il diritto di riscatto fissato a trentotto milioni di euro. Inoltre, il giocatore è stato acquistato per quaranta milioni di euro dalla Juventus (qui la richiesta che la società spagnola ha fatto all'Inter). Sono tre i nomi in pole position per la fascia nerazzurra.

Il nome più caldo nelle ultime ore è quello del terzino croato, Sime Vrsaljko.

L'Atletico Madrid ha aperto alla possibile cessione ma ha dichiarato di essere disposto a trattare solo per una cessione a titolo definitivo. I colchoneros valutano l'ex Sassuolo e Genoa venti milioni di euro, mentre l'Inter, stando a quanto riportato da Sportmediaset, è arrivata ad offrire quindici milioni di euro. Il croato è ritenuto il sostituto ideale a Joao Cancelo in quanto molto bravo sia in fase offensiva che in fase difensiva.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Inoltre, al momento, Vrsaljko ha disputato un ottimo Mondiale in Russia e continuando così la sua quotazione potrebbe continuare a salire. Il tecnico dell'Atletico, Diego Pablo Simeone, comunque, ha fatto sapere di potersene privare e la trattativa va avanti.

La pista Zappacosta

L'altra pista molto calda per la fascia destra porta al laterale del Chelsea, Davide Zappacosta. Acquistato per venticinque milioni di euro dal Torino, fortemente voluto da Antonio Conte, il giocatore potrebbe lasciare Londra dopo una sola stagione, soprattutto in caso di addio dell'ex commissario tecnico della Nazionale italiana.

L'esterno sembra non rientrare nei piani di Maurizio Sarri, che preferirebbe un giocatore più con le qualità di Hysaj. L'Inter ha cominciato a sondare il terreno attraverso l'agente dell'ex Toro, Alessandro Lucci, registrando la disponibilità a trattare un trasferimento a Milano. Inoltre, il Chelsea potrebbe bussare alle porte del club nerazzurro per il centrocampista uruguaiano, Matìas Vecino, posto in cima alla lista dei rinforzi a centrocampo da parte di Sarri, che lo ha lanciato nel grande calcio a Empoli.

Uno scambio alla pari permetterebbe sia all'Inter che al Chelsea di realizzare una buona plusvalenza, cosa mai di poco conto in periodo di Fair Play Finanziario.

Il sogno Florenzi

Il sogno sulla fascia destra per l'Inter, però, risponde al nome di Alessandro Florenzi. Il laterale ha il contratto in scadenza a giugno 2019 con la Roma e le trattative per il rinnovo non sembrano decollare vista la distanza tra domanda ed offerta.

La società nerazzurra è pronta ad inserirsi qualora il giocatore decida di non rinnovare. Ausilio è pronto ad offrire a Florenzi un contratto quadriennale a quattro milioni di euro a stagione più bonus, mentre per la società giallorossa è pronta un'offerta tra i venti e i venticinque milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto