La gara inaugurale del Mondiale 2018 si giocherà a Mosca, presso lo stadio Lužniki, impianto da poco ristrutturato e che ospiterà anche la finale. I padroni di casa della Russia affronteranno l’Arabia Saudita. Entrambe le squadre sono inserite nel girone A con Egitto e Uruguay. Prima della partita ci sarà la cerimonia di apertura [VIDEO] dove l’attrazione principale sarà il cantante britannico Robbie Wiliams.

Probabili formazioni

Russia (4-5-1): Akinfeev; Mario Fernandes, Kutepov, Ignashevich, Zhirkov; Samedov, Gazinsky, Dzagoev, Zobnin, Golovin; Smolov. A disposizione: Gabulov, Lunev; Granat, Kudryashov, Semenov, Smolnikov; Yerokhin, Kuzyaev, An.

Miranchuk, Cheryshev; Dzyuba, Al. Miranchuk. All. Stanislav Cherchesov

Arabia Saudita (4-2-3-1): Al Owais; Al Shahrani, Hawsawi M., Hawsawi Om., Al Harbi; Al Faraj, Otayf; Al Dawsari, Al Muwallad, Al Jassim; Al Sahlawi. A disposizione: Al-Mosailem, Al-Muaiouf; Hawsawi Os., Al-Bulayhi, Al-Burayk; Kanno , Al-Khaibari, Al-Moqahwi , Al-Khaibri, Bahebri , Al-Shehri; Assiri. All. Juan Antonio Pizzi

Arbitro: Néstor Pitana (ARG)

Giocatori migliori delle due squadre

Russia: la stella della formazione russa è il centrocampista del CSKA Mosca Aleksandr Golovin, più volte paragonato a Pavel Nedved. Golovin è un classe 1996, nato in Siberia meridionale; negli ultimi tempi il suon nome è stato accostato alla Juventus. Un altro russo da non sottovalutare è Alan Dzagoev, l’eterno incompiuto, era destinato ad una grande carriera, stroncata da tanti infortuni.

Dzagoev in questo Mondiale, da disputare in casa, ha grande voglia di riscatto. Nota di riguardo va a Sergej Ignashevich, 39 anni, difensore del CSKA, vera e propria bandiera della nazionale con la quale detiene il record di presenze: 120.

Arabia Saudita: la stella della formazione saudita è Mohammed Al-Sahlawi, attaccante classe 1987 che gioca nell’Al-Nassr. Con la nazionale ha collezionato finora 38 presenze e 28 gol, un vero e proprio bomber. Il talento della squadra è, invece, Fahad Al-Muwallad, calciatore del Levante, squadra spagnola; è stato lui l’autore del gol che ha qualificato l’Arabia Saudita ai mondiali.

Copertura televisiva

La partita sarà visibile in 193 Paesi del mondo. In Italia i diritti sono stati acquistati da Mediaset [VIDEO]che trasmetterà tutte le 64 partite in chiaro sui suoi canali. Il match Russia-Arabia Saudita verrà trasmesso su Canale 5 alle ore 17:00.