Che sia stato merito del gol di sabato contro il Bologna o meno non è dato saperlo, ma alla fine Antonio Candreva dovrebbe entrare a far parte della lista Champions 2018-2019 dell'Inter, secondo quanto anticipato dalla Gazzetta dello Sport. L'esterno italiano, che ieri sembrava dovesse restare fuori dalla lista, alla fine sembra proprio che farà parte dei diciannove giocatori su cui il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, si affiderà in vista di un girone che sarà tutt'altro che semplice. L'Inter, infatti, è stata pescata nel girone B insieme ai campioni di Spagna del Barcellona e al pur sempre temibile Tottenham, oltre al Psv Eindhoven.

Il riscatto di Candreva

Antonio Candreva sembra pronto a riprendersi l'Inter. L'esterno arrivato nell'estate del 2016 per venticinque milioni di euro dalla Lazio, dopo una stagione discreta, lo scorso anno è stato autore di un'annata al di sotto delle aspettative, in cui non ha mai timbrato il cartellino, realizzando otto assist ma di cui l'ultimo era datato a dicembre del 2017. Numeri impietosi per un giocatore di grande talento, finito nel mirino della critica e dei tifosi, tanto da invocarne la cessione questa estate. Cessione che è stata anche sfiorata visto che Candreva sarebbe dovuto entrare nello scambio di prestiti che ha poi portato a Milano Keita Balde. E' stato proprio l'esterno italiano, però, a rifiutare la cessione, convinto di giocarsi le sue carte con la maglia dell'Inter e di volersi giocare quella Champions che si è sudato sul campo lo scorso anno.

A nulla sono valse le pressioni e la possibilità di restare fuori dal progetto, con Luciano Spalletti che nella prima giornata aveva preferito mandare in campo Karamoh, poi ceduto in prestito al Bordeaux, Keita e Perisic, facendo intendere come Candreva fosse l'ultimo nelle gerarchie dei giocatori offensivi.

Sabato contro il Bologna, però, l'ex Lazio è entrato con lo spirito giusto, dando una mano in fase difensiva e andando a segnare la rete del 2-0 con un uno dei suoi inserimenti, che non si vedevano da più di un anno visto che l'ultimo gol con la maglia dell'Inter lo aveva segnato nel derby pre pasquale ad aprile 2017.

Fuori Gagliardini

Con l'inserimento di Antonio Candreva nella lista Champions, era naturale pensare ad un'altra esclusione illustre per un giocatore il cui costo del cartellino fosse simile all'ex Lazio. E la scelta di Luciano Spalletti, stando a quanto riportato dal noto giornalista Gianluca Di Marzio, durante Sky Calcio Show, sarebbe caduta su Roberto Gagliardini, acquistato per venticinque milioni di euro dall'Atalanta a gennaio 2017. Nonostante sia tornato in campo contro il Bologna con una buona prestazione, dunque, l'ex allenatore della Roma ha preferito escludere lui, inserendo Matìas Vecino nei diciannove convocati per la Champions. Oltre a Gagliardini non verranno inseriti neanche Joao Mario, Dalbert e Tommaso Berni.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!