E' appena terminato l'anticipo della terza giornata di campionato allo stadio Dall'Ara tra Bologna ed Inter, con la squadra di Luciano Spalletti che trova la prima vittoria in questo campionato con un rotondo 3-0 grazie al primo gol in maglia nerazzurra di Nainggolan e alle reti di Candreva e Perisic nel finale.

Le formazioni - Durante il riscaldamento arriva una brutta notizia per il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, che perde il capitano, Mauro Icardi, che alza bandiera bianca per una affaticamento muscolare. Torna, però, il 4-2-3-1 tanto richiesto dai tifosi, con D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij e Asamoah in difesa, mentre a centrocampo Gagliardini vince il ballottaggio con Vecino per giocare al fianco di Brozovic.

Sulla trequarti esordio in gare ufficiali con la maglia dell'Inter di Radja Nainggolan, con Perisic e Politano ai suoi fianchi. Al posto di Icardi viene scelto Keita Balde, con Lautaro Martinez che parte ancora dalla panchina.

La partita

Nel primo tempo l'Inter parte forte con pressing alto e sfiora subito l'1-0 con Perisic su una papera di Skorupski. Il Bologna, però, reagisce e sfiora il gol su azione da fermo, con colpo di testa di Helander e grande parata di Handanovic. Il portiere sloveno esce bene qualche minuto dopo su Falcinelli, mentre nel finale i nerazzurri tornano ad essere i padroni del campo e a fine primo tempo sfiorano il gol con un grande tiro al volo di Nainggolan. Nella ripresa la partita non vede tantissime occasioni da gol, ma l'Inter passa in vantaggio grazie alla rete proprio del centrocampista belga al 67', bravo a concludere su assist di Politano.

Il Bologna prova a reagire e sfiora anche il pari con Santander, ma nel finale, all'82', i nerazzurri dilagano e trovano la rete con Candreva che torna al gol dopo più di un anno, e chiudono i conti con Perisic all'85'.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 7: Dopo le critiche piovute per la prestazione contro il Torino, il portiere sloveno risponde alla grande salvando i compagni in più di una circostanza;

D'Ambrosio 5,5: Una buona discesa sulla fascia a inizio partita, per il resto si limita al compitino sbagliando anche qualche appoggio semplice.

Esce acciaccato;

De Vrij 6,5: Partita ordinata del centrale olandese, mai insidiato da Santander e Falcinelli;

Skriniar 6,5: Come il compagno di reparto non viene mai particolarmente impegnato;

Asamoah 6: Un errore nel primo tempo sulla propria trequarti rischia di essere fatale per i compagni ma spinge molto sulla fascia;

Gagliardini 6,5: Si inserisce bene e dà ordine in mezzo al campo ma deve migliorare in fase finalizzativa, fondamentale per dare equilibrio a questa squadra;

Brozovic 6,5: Il croato in cabina di regia prova a dettare ordine in mezzo al campo, molto bene anche in fase di interdizione;

Politano 6,5: Nessuna giocata di grande clamore nel primo tempo.

Nella ripresa c'è l'assist per Nainggolan e sfiora il gol dopo una grande discesa;

Nainggolan 7,5: Sfiora il gol a fine primo tempo con un grande tiro al volo ma la rete è solo rimandata nella ripresa, quando il belga stoppa e tira subito trovando una grande rete, la prima con la maglia dell'Inter;

Perisic 6,5: Sbaglia un gol a porta vuota nel primo tempo, nella ripresa è decisivo con un assist e un gol;

Keita 6,5: Qualche buono spunto dell'attaccante senegalese che prova a cambiare la partita con le sue accelerate;

Candreva 6,5: Torna al gol dopo più di un anno in una partita ufficiale con la maglia dell'Inter;

Vecino s.v.

Vrsaljko s.v.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!