Si è appena concluso il big match della nona giornata di campionato, il derby di Milano tra Inter e Milan, con la vittoria dei nerazzurri per 1-0 grazie al gol vittoria di Mauro Icardi, che al 92' infila di testa su cross di Matìas Vecino, approfittando di un'incertezza di Donnarumma. La squadra di Luciano Spalletti sale a diciannove punti, tornando al terzo posto e restando a due lunghezze dal Napoli, riportandosi a più uno sulla Lazio, che oggi ha espugnato il Tardini di Parma. Settimana prossima nuovo scontro diretto con l'Inter che sarà di scena allo stadio Olimpico per affrontare proprio i biancocelesti, nel Monday Night, lunedì alle ore 20:30.

Il Milan, invece, resta a dodici punti e vede allontanarsi la zona Champions e settimana prossima avrà un impegno non semplice contro la Sampdoria, al Meazza domenica alle ore 18.

Inter-Milan, la partita

Match molto equilibrato nel primo tempo anche se è l'Inter ad essere più pericolosa. Oltre al gol annullato a Mauro Icardi, infatti, c'è da registrare l'ottima parata di Donnarumma su colpo di testa di Perisic e il tiro alto di Vecino, libero di calciare dal dischetto dell'area di rigore, mentre sempre l'uruguaiano ha tirato addosso al portiere rossonero un tiro di sinistro. Il Milan, invece, si rende pericoloso solo nel finale con il gol annullato a Musacchio per fuorigioco, con la stessa dinamica con il quale è stata annullata la rete del centravanti argentino. Da registrare un brutto scontro tra Biglia e Nainggolan, con il belga che ha avuto la peggio ed è stato costretto a dare forfait per infortunio alla caviglia, con ingresso di Borja Valero al suo posto.

Nella ripresa le emozioni sono molte di meno, le squadre si studiano molto ma alla fine Mauro Icardi sfrutta al 92' un malinteso tra Donnarumma e la difesa, e infila di testa su cross di Vecino.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 6: Mai impegnato seriamente.

Vrsaljko 6: Può fare di più, a volte appare ancora insicuro.

Skriniar-De Vrij 7: Annullano Higuain.

Asamoah 5: Perde più di un pallone sulla propria trequarti nel primo tempo.

Brozovic 6: Corre tanto e cerca di cucire il gioco.

Vecino 5,5: Anche l'uruguaiano corre tanto ma il gol che sbaglia nel primo tempo è clamoroso.

Politano 6,5: L'unico che riesce a saltare l'uomo.

Nainggolan 6: Sfortunato, costretto ad uscire dopo 25' per una distorsione alla caviglia.

Perisic 6,5: Quando arriva sul fondo è sempre pericoloso.

Icardi 7: Una palla giocabile, gol! Un killer. E non è un caso che il Real Madrid sarebbe pronto a tutto [VIDEO] per portarlo in Spagna.

Borja Valero 6,5: Chiamato a sostituire Nainggolan, lo fa in maniera egregia.