Una volta archiviate le partite della UEFA Nations League, si tornerà in campo per la Serie A. Nel corso della 9ª giornata di campionato, la Roma sarà chiamata ad affrontare la Spal davanti al pubblico di casa. A pochi giorni di distanza, il 23 ottobre, la compagine giallorossa tornerà nuovamente in campo per la 3ª giornata di Champions League. La squadra di Eusebio Di Francesco sfiderà allo stadio Olimpico il CSKA Mosca.

I russi guidano la classifica nel Gruppo G, con 4 punti, dopo aver battuto a sorpresa il Real Madrid. I campioni uscenti, assieme alla Roma, inseguono con 3 punti. Chiude il Viktoria Plzeň con 1 punto.

Il fischio d’inizio di Roma-CSKA Mosca è fissato alle ore 21.00 di martedì 23 ottobre 2018. Sulla carta sarà un impegno facile per i capitolini, ma dopo il risultato a sorpresa della scorsa giornata, non bisognerà sottovalutare i ragazzi di Viktar Hančarėnka.

La partita verrà trasmessa in diretta tv su Sky, con streaming su Sky Go. In chiaro sulla Rai si potrà vedere solamente Barcellona-Inter a distanza di ventiquattr’ore. In attesa di scoprire cosa accadrà sul terreno di gioco, vediamo quali sono i precedenti tra i due club.

Bilancio positivo della Roma contro il CSKA Mosca

La Roma affronterà per la quinta volta la compagine russa. Il primo incrocio risale al primo turno di Coppa delle Coppe 1991/92.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Champions League

La trasferta a Mosca finì 1-2, con i goal di Giuseppe Giannini e Ruggiero Rizzitelli, mentre il return match allo stadio Olimpico terminò 0-1, con la rete di Sergej Dmitriev. La sconfitta fu ininfluente per i giallorossi, che proseguirono fino ai quarti di finale, arrendendosi al Monaco di Arsène Wenger, finalista perdente di quell’edizione.

Nella stagione 2014/15 di Champions League, durante la fase a gironi, si registrò la vittoria per 5-1 in casa, con le firme di Juan Iturbe, Gervinho (doppietta), Maicon e Sergej Ignaševič (autogol).

Solo nel finale arrivo la rete di Ahmed Musa per gli ospiti. Il return match in Russia finì 1-1 nel gelo. Al vantaggio di Francesco Totti rispose Vasilij Berezuckij in pieno recupero.

La rete messa a segno dal capitano giallorosso fu da record, in quanto gli ha consentito di diventare il calciatore più anziano ad aver fatto goal in UEFA Champions League: 38 anni e 59 giorni. La Roma fu poi eliminata nella fase a gironi, terminando al terzo posto dietro a Bayern Monaco e Manchester City.

Non durò molto l’avventura anche in Europa League, con i giallorossi estromessi dalla Fiorentina agli ottavi di finale. Oltre alle sfide contro il CSKA Mosca, la Roma ha sfidato anche altre formazioni russe. Il bilancio complessivo è di 6 vittorio su 8 partite disputate, con un pareggio e una sconfitta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto