Uno dei giocatori più chiacchierati in casa Inter negli ultimi giorni è stato sicuramente il centrale slovacco, Milan Skriniar. Arrivato dalla Sampdoria per cinque milioni di euro più bonus e il cartellino di Gianluca Caprari, valutato quindici milioni di euro, il giocatore ha stupito tutti con il rendimento dello scorso anno che lo ha portato ad essere considerato uno dei migliori interpreti del ruolo in Italia e in Europa. Prestazioni che hanno portato anche i due club di Manchester a presentare offerte ufficiali.

A gennaio ci aveva provato il City, a giugno lo United, offrendo entrambe sessantacinque milioni di euro ma in entrambi di casi la risposta dell'Inter è stata sempre la stessa: Skriniar non si tocca. Ma l'interesse dei top club europei non sembra essersi attenuato e in sede potrebbero arrivare nuove offerte nelle prossime sessioni di mercato.

Barcellona e Manchester United su Skriniar

Sono due i club maggiormente interessati a Milan Skriniar per le prossime sessioni di calciomercato. Il primo è sempre il Manchester United, che ha evidenziato non poche difficoltà in fase difensiva, con il tecnico dei Red Devils, José Mourinho, che vuole rinforzare la difesa e ha posto il centrale slovacco in cima alla propria lista, dopo averlo seguito anche la scorsa estate.

A giugno, infatti, il club inglese ha avanzato un'offerta da sessantacinque milioni di euro, prontamente rifiutata dai nerazzurri.

Il secondo club interessato, invece, è il Barcellona. I blaugrana, infatti, hanno posto lo slovacco in cima alla lista degli obiettivi per rinforzare la difesa insieme al centrale olandese dell'Ajax, Matthijs De Ligt. Una richiesta esplicita del tecnico dei catalani, Valverde, che in questi giorni deve fare i conti con l'emergenza in difesa che ha visto l'infortunio al ginocchio del centrale francese, Umtiti.

La richiesta dell'Inter

Quasi impossibile che l'Inter possa pensare di privarsi di Milan Skriniar durante la finestra di mercato di gennaio, soprattutto in caso di qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. La società nerazzurra potrebbe accettare quantomeno di discuterne con i club interessati ma ad una cifra a partire da ottanta milioni di euro, cifra con la quale è stato acquistato Van Dijk lo scorso anno dal Liverpool a gennaio.

I nerazzurri, comunque, in primis vogliono sistemare la situazione contrattuale del centrale slovacco. Continuano le trattative per l'adeguamento dell'ingaggio, che attualmente ammonta a 1,5 milioni di euro. C'è ancora distanza tra domanda ed offerta, visto che l'Inter offre 2,5 milioni di euro a stagione mentre l'entourage del giocatore ha già fatto sapere di volere un ingaggio da 3,5 milioni di euro all'anno, bonus compresi.

Segui la nostra pagina Facebook!