E' da poco terminato il posticipo domenicale della 22esima giornata. È finito 1-1 lo scontro Champions tra Roma e Milan. Al goal di Piatek al minuto '26, risponde Zaniolo in apertura di secondo tempo.Il goal del giovane giallorosso rende così più tranquilla la situazione in casa Roma. Se la squadra di Gennaro Gattuso ha dominato nel possesso palla, la Roma ha risposto con una buonissima prestazione di carattere, calciando quando ne aveva l'occasione.

Una partita molto interessante, fin dalle prime battute, combattuta ed emozionante. La squadra rossonera resta avanti e in questo momento è quarta in classifica con 36 punti. La Roma con questo pareggio dovrebbe aver salvato, almeno per questa giornata il proprio tecnico, Eusebio Di Francesco.

I migliori in campo

Il migliore in campo tra le fila biancorosse, non può che essere Nicolò Zaniolo. Il giovane trequartista, arrivato alla Roma nella trattativa che ha portato Nainggolan all'Inter la scorsa estate, continua a stupire partita dopo partita.

Indispensabile ormai nello scacchiere di Eusebio Di Francesco, anche questa sera si è dimostrato il migliore in campo, grazie alla sua lucidità. Inoltre è autore del goal che vale il pareggio e che salva la panchina del proprio allenatore.

Arrivato da poco e già nei cuori dei tifosi rossoneri, Piatek continua a sparare. La sua arma non è mai scarica e questa sera è stato autore di un altro goal, dopo quelli in Coppa Italia qualche giorno fa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Dopo aver trascinato il Genoa, continua il suo lavoro al Milan. Sempre molto fresco e imprevedibile li davanti, fa girare la testa ai difensori avversari. L'attaccante polacco dimostra ancora una volta di attraversare un buon momento di forma, grazie al buon lavoro anche in fase di non possesso.Il suo arrivo al Milan fin ora, non può che essere l'acquisto più azzeccato del calciomercato invernale.

I peggiori in campo

Il peggiore nella squadra giallorossa è Stephan El Sharawy. Ci si attendeva molto più, contro la sua ex squadra, dal "faraone", seppure entrato al minuto 65". La sua imprevedibilità questa sera non si è vista per nulla.

Il peggiore nelle fila rossonere e anche di tutta la partita è Suso. Lo spagnolo autore di una buona stagione fin qui, questa sera è apparso molto spento. Nulla di straordinario e nemmeno un tiro in porta.

Ha certamente abituato i tifosi ad altro e quella di questa sera è la brutta copia del calciatore che conosciamo. Giusta la sostituzione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto