Se c'è un allenatore che potrebbe mettere tutti d'accordo in casa Inter, soprattutto tra i tifosi, in vista della prossima stagione è sicuramente José Mourinho. L'allenatore portoghese è rimasto nel cuore di tutti i supporter nerazzurri dopo la vittoria del Triplete (scudetto, coppa Italia e Champions League) nel 2010 e nelle sue dichiarazioni ha speso sempre parole al miele per la società nerazzurra.

Questo a differenza di Antonio Conte, che non convincerebbe tutti i tifosi a causa del suo passato alla Juventus. E il ritorno dello Special One sembra essere tutt'altro che utopia visto che dalla Spagna si fa sempre più forte la voce di un approdo a Milano di "Mou".

Il possibile ritorno di Mourinho

Il nome di José Mourinho è tornato con prepotenza in corsa per la panchina dell'Inter. Il tecnico portoghese, infatti, sarebbe pronto a sposare il progetto nerazzurro che, come dichiarato ieri dall'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, prima di Inter-Juventus, è quello di tornare subito competitivi in Italia e in Europa.

Anche la nota giornalista, Claudia Garcia, ai microfoni di Rai Sport, ha spiegato come lo Special One sia in continuo contatto con l'ambiente nerazzurro e in particolar modo con il vice presidente del club, Javier Zanetti. Queste le sue parole:

"Parla tutti i giorni con Zanetti, non scarto Mourinho per l’Inter, mi arrivano informazioni che c’è sullo sfondo l’ipotesi che si riproponga nel momento giusto e nella situazione giusta".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

E il momento giusto potrebbe essere arrivato visto che, stando a quanto riportato da "Don Balon" in Spagna, Mourinho avrebbe cominciato a discutere con i dirigenti anche del progetto tecnico e dei possibili rinforzi per la rosa nerazzurra.

La possibile squadra di Mou

L'obiettivo principale dell'Inter nella prossima sessione di Calciomercato sarà quello di rinforzare il centrocampo, essendo il reparto che ha mostrato maggiori carenze in questa stagione, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista numerico.

Lo sa bene José Mourinho, visto che il primo nome fatto alla società sarebbe quello di Luka Modric, già accostato ai nerazzurri la scorsa estate. Quest'anno la trattativa potrebbe essere più semplice visto che il centrocampista croato ha il contratto in scadenza a giugno 2020. L'alternativa, invece, sarebbe Toni Kroos, anche lui in uscita dai Blancos.

In attacco, invece, dovrebbe essere ceduto Ivan Perisic, che vorrebbe provare un'esperienza in Premier League.

Al suo posto il nome nuovo sarebbe quello di Philippe Coutinho, che il Barcellona sarebbe pronto a cedere dopo diciotto mesi che non hanno giustificato il pesante investimento fatto a gennaio 2018 (quasi centocinquanta milioni di euro). Grande incognita, invece, in attacco visto che Mauro Icardi sembra destinato alla cessione. Al suo posto occhio alla pista Cavani, che ha il contratto in scadenza a giugno 2020 con il Psg.

Anche in difesa ci sarà qualche cambiamento visto che è praticamente fatta per Diego Godin. Il centrale uruguaiano arriverà a parametro zero essendo in scadenza di contratto con l'Atletico Madrid.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto