La presenza femminile nel calcio viene nuovamente presa di mira. Dopo il clamoroso caso capitato la scorsa settimana nel campionato di Eccellenza campana, pochi giorni fa in Umbria è successo un altro fatto nei confronti di un giovane arbitro donna.

Allenatore insulta l'arbitro donna in Umbria: 'Possono fare o le pulizie o stare in cucina'

"Le donne nel calcio o fanno le pulizie o stanno in cucina, altrimenti non possono essere dentro al campo di gioco". E' con queste parole che mister Marcello Bazzurri, tecnico del Casa del Diavolo, ha commentato l'operato del direttore di gara Ilaria Possanzini, appartenente alla sezione arbitrale di Foligno, al termine della sfida persa dalla sua squadra in Promozione umbra.

A scatenare le incredibili frasi del tecnico del club perugino sarebbero stati gli errori commessi dal fischietto folignate durante li match valevole per il 27° turno di campionato che avrebbero indirizzato la sfida in favore del San Marco, vittorioso per 4-2.

Il video della partita, con l'intervista al tecnico Bazzurri inclusa, è stato pubblicato da Settecalcio.it subito dopo la sfida di domenica 31 marzo ed in pochissimo tempo ha fatto il giro della rete.

Dal minuto 3:17 del video sottostante è possibile ascoltare le dichiarazioni di mister Bazzurri sopra riportate:

Le scuse del tecnico di Promozione: 'Non penso realmente ciò che ho detto'

L'allenatore del Casa del Diavolo ha provato a rimediare al suo sproloquio scusandosi pubblicamente tramite il sito Settecalcio.it poche ore dopo le dichiarazioni postpartita: "Le parole che ho pronunciato erano frutto di una reazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A ESports

Non penso realmente ciò che ho detto e credo che le donne facciano bene al calcio". Quasi certamente, comunque, sia il tecnico che la società riceveranno una pesante sanzione per quanto accaduto, come da regolamento della giustizia sportiva.

Evidentemente il clamore suscitato a livello nazionale proprio pochi giorni fa dal telecronista Sergio Vessicchio, che prima ancora del fischio d'inizio di Agropoli-Sant'Agnello, sfida di Eccellenza campana, aveva insultato in maniera altrettanto vergognosa l'assistente dell'arbitro donna inquadrata dalla telecamera ("L’assistente donna è una cosa inguardabile.

E’ uno schifo vedere le donne che vengono a fare gli arbitri su un campionato dove le società spendono centinaia di migliaia di euro“) non è bastato per cambiare la rotta ad un comportamento sessista ancora troppo dominante nel mondo del calcio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto