L'inizio di stagione di Sergej Milinkovic-Savic è stato sicuramente positivo con la maglia della Lazio. Il centrocampista serbo ha un ruolo fondamentale nello scacchiere tattico di Simone Inzaghi e anche domenica scorsa è andato a segno contro il Lecce. In questa prima parte della stagione ha già realizzato due reti in dodici presenze e sembra destinato a superare i cinque gol messi a segno lo scorso anno. Il giocatore l'estate scorsa sembrava destinato a dire addio visti i tanti rumors di mercato che c'erano intorno a lui.

Alla fine è rimasto e ogni discorso, con ogni probabilità, è stato rimandato a giugno del prossimo anno, quando su di lui potrebbero tornare i club di Premier League e l'Inter.

Marotta interessato

Uno dei club che potrebbe mostrare maggiore interesse per Sergej Milinkovic-Savic a giugno è l'Inter. I nerazzurri sono alla ricerca di rinforzi a centrocampo e tra gennaio e giugno il reparto sarà ulteriormente rivoluzionato dopo gli arrivi di Stefano Sensi e Nicolò Barella. Escluso che la trattativa possa decollare a gennaio visto che la Lazio è in piena corsa per la qualificazione in Champions League, come testimonia il quarto posto in classifica, alla pari con il Cagliari terzo e a più due su Roma e Atalanta.

Per questo motivo se ne riparlerà in estate, anche se il club meneghino dovrà battere la concorrenza di alcune big di Premier League, in particolar modo Chelsea e Manchester United. L'amministratore delegato dei nerazzurri, Giuseppe Marotta, è un vecchio estimatore del centrocampista serbo, tanto da seguirlo già quando era un dirigente della Juventus. L'estate scorsa, invece, non si sarebbe andati oltre qualche sondaggio, visto che l'Inter si sarebbe mossa con decisione solo in caso di cessione a titolo definitivo di Mauro Icardi, andato via solo l'ultimo giorno di mercato in prestito al Paris Saint Germain.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

La richiesta della Lazio

Fino a due anni fa il patron della Lazio, Claudio Lotito, non sembrava disposto a trattare in alcun modo, arrivando a rifiutare proposte anche superiori ai cento milioni di euro. La valutazione si è abbassata in questi mesi a causa di un'annata al di sotto delle aspettative. In questi mesi, però, Milinkovic-Savic sembra essere tornato sui livelli di due stagioni fa.

Alla luce di tutto ciò, Lotito ha fatto sapere che non tratterà per offerte inferiori agli ottanta/novanta milioni di euro, e chissà che le richieste non possano crescere ulteriormente nei prossimi mesi.

L'Inter, dal suo canto, proverà ad abbassare tale richiesta inserendo almeno una contropartita tecnica e sembra essere sempre attuale il nome di Roberto Gagliardini, valutato intorno ai venti milioni di euro. L'ex Atalanta sta avendo spazio con Conte ma non è ritenuto un intoccabile, soprattutto se dovesse arrivare un giocatore come Milinkovic-Savic che gli restringerebbe ulteriormente gli spazi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto