L'Inter ha ceduto tanto la scorsa estate ma lo ha fatto soprattutto in prestito. E uno dei giocatori che ha lasciato Milano a titolo temporaneo e gratuito è Radja Nainggolan. Il centrocampista belga è stato ceduto al Cagliari, con gran parte dell'ingaggio a carico dei rossoblu, anche per assecondare la volontà del giocatore per questioni familiari. Il Ninja ha lasciato i nerazzurri dopo una sola stagione, caratterizzata più da bassi che da alti. In Sardegna, però, Nainggolan sembra essere rinato e sta facendo la differenza, giocando anche con continuità e dimostrando di essere tornato in ottima forma dal punto di vista fisico.

Il Cagliari discute con l'Inter

Radja Nainggolan sembra essere tornato il giocatore ammirato ai tempi della Roma. Il centrocampista belga ha lasciato l'Inter dopo una sola stagione, messo ai margini del progetto sin dall'inizio del ritiro dall'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, e dal tecnico, Antonio Conte. Proprio il lavoro svolto agli ordini dell'allenatore salentino, però, sembra essere stato importante per riportare il calciatore a livelli top. In questa prima parte della stagione il Ninja è stato spesso decisivo e lo score è già importante al termine del girone di andata.

In sedici partite disputate su diciannove, a ulteriore conferma di una buona condizione fisica, Nainggolan ha realizzato quattro reti, collezionando cinque assist. Numeri importanti, che hanno portato il Cagliari al sesto posto in classifica, in piena zona Europa League, con un punto di vantaggio sul Parma.

Proprio per questo i sardi stanno cominciando a pensare, in vista della prossima estate, a come cercare di tenere il belga anche la prossima stagione.

Per ammissione del patron dei rossoblu, Tommaso Giulini, non sarà semplice visto che il cartellino, alla luce delle prestazioni offerte, si è sicuramente rivalutato.

La possibile proposta all'Inter

Cagliari che, stando a quanto riportato da Tuttosport, potrebbe comunque fare una proposta importante all'Inter. Il club rossoblu la scorsa estate ha dimostrato di avere la forza economica necessaria per trattare certi acquisti, portando in Sardegna Nahitan Nandez, acquistato per diciotto milioni di euro dal Boca Juniors.

Per questo motivo si pensa che Giulini possa arrivare a mettere sul piatto una cifra simile, tra i diciotto e i venti milioni di euro, che non faccia realizzare una minusvalenza alla società nerazzurra. Occhio anche ad un possibile scambio. Nel Cagliari, infatti, gioca proprio quel Nandez che piace all'Inter e che rappresenterebbe un ottimo rinforzo in mezzo al campo. Scambio che permetterebbe ai due club anche di discutere sulla valutazione e su una plusvalenza importante in ottica fair play finanziario.

In campo contro l'Inter in coppa Italia

Nainggolan che potrebbe essere in campo questa sera nel match di coppa Italia contro l'Inter, valido per gli ottavi di finale e in programma allo stadio Meazza.

Il Ninja potrebbe partire dal primo minuto o dalla panchina, visto che ha sempre giocato, eccezion fatta per tre partite saltate a settembre per un problema fisico. Nel caso in cui Maran decida di non puntare su di lui, dal primo minuto in campo ci sarà Birsa, che agirà sulla linea dei trequartisti alle spalle di Cerri e Joao Pedro. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Castro, Oliva e Ionita.

Inter (3-5-2): Padelli; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Lazaro, Barella, Borja Valero, Vecino, Dimarco; Esposito, Lautaro. Allenatore: Conte.

Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Faragò, Pisacane, Walukiewicz, Lykogiannis; Castro, Oliva, Ionita; Birsa; Joao Pedro, Cerri.

Allenatore: Maran.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!