Uno dei grandi riferimenti della Juventus degli anni '90 è stato sicuramente Moreno Torricelli, terzino arrivato dai dilettanti nella gestione di Trapattoni e rimasto diversi anni in bianconero togliendosi molte soddisfazioni. L'ex difensore ha parlato di questo inizio anno della Juventus, sottolineando l'importanza di essere partita con due vittorie in Serie A. Anche se lo stesso Torricelli si augura che nelle prossime partite, da tifoso bianconero, la Juventus possa soffrire di meno, come è successo negli ultimi 20 minuti della partita contro la Roma all'Olimpico.

Si è poi soffermato sui due giovani acquisti estivi in difesa, ovvero De Ligt e Demiral. Sull'olandese ha dichiarato che piano piano si sta integrando nella Juve e nel calcio italiano ed è convinto che "diventerà ancor di più un giocatore di sicuro affidamento". Su Demiral, invece, si è detto dispiaciuto dell'infortunio subito ai legamenti, ma ci ha tenuto a smentire il paragone che spesso gli attribuiscono, ovvero quello di essere simile a Paolo Montero.

Secondo Torricelli infatti si tratta di un giocatore importante, di prospettiva, "che ha saputo conquistarsi meritatamente il posto".

Torricelli sul possibile mercato della Juventus

Lo stesso Torricelli ha escluso che la Juventus possa intervenire sul mercato, considerato il brutto infortunio subito da Demiral, che lo terrà fermo fino a fine stagione. L'ex giocatore ha confermato che la Juventus ha in rosa un difensore di sicuro affidamento, ovvero Rugani, così come a breve sarà disponibile il capitano Chiellini.

Ha poi sottolineato che l'acquisto del mercato di gennaio i bianconeri potrebbero averlo già in casa. Si tratta di Federico Bernardeschi. "Per me è il talento italiano più forte che abbiamo e quest'anno ha avuto degli alti e bassi che ci possono stare", ha aggiunto Torricelli in riferimento al nazionale italiano. Non sono mancati poi i complimenti al vero trascinatore della Juventus da un mese a questa parte, ovvero Cristiano Ronaldo.

Quattro gol nelle prime due partite di gennaio dimostrano come il portoghese sia sempre decisivo e come quando le partite contano lui risponda sempre presente. Infine, piccola considerazione anche sulla lotta per lo scudetto.

L'ex terzino sulla lotta per la vittoria della Serie A

Secondo Torricelli la principale antagonista della Juventus rimane l'Inter di Antonio Conte, che sta disputando un grande campionato. Da non sottovalutare però la crescita nel gioco e nei risultati della Lazio, che segue le prime due in classifica. Per l'ex difensore, se la squadra di Simone Inzaghi dovesse vincere il recupero contro l'Hellas Verona, allora sarà da considerare anche come una delle pretendenti per il campionato.

Il vantaggio dei romani è il non giocare le coppe europee e quindi potranno concentrarsi su Serie A e Coppa Italia.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!