Sono giorni molto caldi sul fronte mercato in casa Inter. I nerazzurri sono molti attivi non solo in entrata, dove avrebbero praticamente definito gli acquisti di Young, lo scambio Spinazzola-Politano e sono ad un passo da Eriksen, ma anche in uscita. Il club, infatti, è sempre attento ai conti e vuole sfoltire la rosa con la cessione di quegli elementi che non rientrano più nei piani del tecnico, Antonio Conte. Uno di questi è Matìas Vecino, che non ha convinto a pieno e, anzi - secondo alcune indiscrezioni - avrebbe avuto anche un diverbio nelle ultime settimane con l'allenatore salentino.

Per lui non è escluso un futuro sempre in Italia, visto l'interesse manifestato nelle ultime ore dalla Lazio.

Lazio su Vecino

Uno dei giocatori che potrebbe lasciare l'Inter in questa sessione di Calciomercato è Matìas Vecino. Il centrocampista uruguaiano non ha convinto Antonio Conte, nonostante abbia trovato molto spazio in questa prima parte della stagione, complice anche i gravi infortuni subiti da Nicolò Barella e Stefano Sensi. Su di lui c'è da registrare l'interesse della Lazio. I biancocelesti, infatti, sono alla ricerca di un rinforzo di valore in mezzo al campo per allungare la rosa a disposizione del tecnico, Simone Inzaghi.

La stagione dei biancocelesti è stata fino ad ora molto importante, ponendo il club al terzo posto in classifica, a soli sei punti dalla Juventus capolista e con una partita da recuperare, in casa contro il Verona.

Anche per questo il patron, Claudio Lotito, è pronto a fare uno sforzo sul mercato. Vecino rappresenterebbe l'alternativa ideale soprattutto a Sergej Milinkovic-Savic per caratteristiche, essendo molto bravo negli inserimenti.

Se lo ricordano bene i tifosi della Lazio, visto che l'uruguaiano segnò il gol che regalò l'accesso alla Champions all'Inter nello scontro diretto nell'ultima giornata di campionato due anni fa.

Diverse fonti giornalistiche di queste ore hanno accostato il centrocampista uruguaiano anche agli inglesi del Tottenham.

La richiesta dell'Inter

Nonostante l'esigenza di sfoltire la rosa, l'Inter non ha alcuna intenzione di svendere il proprio patrimonio.

Per questo motivo è disposta a sedersi a trattare per la cessione di Matìas Vecino solo per proposte importanti. L'agente del centrocampista uruguaiano, Lucci, inoltre, ieri era nella sede del club nerazzurro per discutere proprio del futuro del suo assistito.

Acquistato dalla Fiorentina per venticinque milioni di euro nell'estate del 2017, l'Inter sarebbe pronta a trattare con la Lazio sulla base del titolo definitivo. Biancocelesti che, invece, dopo aver sfoltito la rosa con la cessione di uno tra Berisha e Cataldi, sono pronti a chiedere l'ex viola in prestito. Marotta potrebbe aprire a questa soluzione solo con l'aggiunta dell'obbligo di riscatto fissato a venti milioni.

E chissà che Vecino non possa rappresentare una sorta di acconto per quello che è un suo pallino da diversi anni, ovvero Sergej Milinkovic-Savic.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!