Uno dei grandi protagonisti nel successo del derby di Milano di ieri in casa Inter è stato sicuramente Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato ha realizzato il gol dell'1-2 che ha aperto le danze per la rimonta. Il giocatore è stato out per due settimane a causa di una distorsione alla caviglia e la sua assenza si è fatta sentire in mezzo al campo. Non è un caso che il suo ritorno in campo domenica scorsa a Udine, contro l'Udinese, sia coinciso con il ritorno al successo dei nerazzurri dopo tre pareggi consecutivi.

Inevitabile che con le sue prestazioni l'ex Dinamo Zagabria non attirasse l'attenzione dei top club europei.

Real Madrid su Brozovic

Uno dei perni dell'Inter è sicuramente Marcelo Brozovic. Incredibile la parabola avuta dal centrocampista croato da due anni a questa parte. A gennaio 2018, infatti, era stato praticamente ceduto al Siviglia in prestito con diritto di riscatto fissato a ventotto milioni di euro. A bloccare tutto fu l'allora tecnico nerazzurro Luciano Spalletti che, nonostante i fischi di San Siro, aveva deciso di puntare su di lui.

Nuovo ruolo nel big match contro il Napoli da perno del centrocampo a inizio febbraio e da allora non è più uscito dal campo se non per un paio di problemi fisici e per squalifica.

Epic Brozo ha conquistato anche la propria Nazionale, rubando il posto a Mateo Kovacic e diventando intoccabile in mezzo a Modric e Rakitic, arrivando fino alla finale del Mondiale 2018, poi persa contro la Francia. A lui si sono interessati alcuni top club europei ma in particolar modo sarebbe il Real Madrid la società maggiormente interessata.

I Blancos vogliono rivoluzionare il centrocampo la prossima estate visto che Casemiro e Modric non sono più giovanissimi e non offrono garanzie dal punto di vista fisico.

Le cifre

Inter che non sarebbe intenzionata a trattare la cessione di Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato, infatti, sarebbe uno dei pochi intoccabili della rosa nerazzurra e, nello specifico, del centrocampo, in cui ci sarà una vera e propria rivoluzione la prossima estate con le partenze di almeno due tra Borja Valero, Matìas Vecino e Roberto Gagliardini.

Real Madrid che, però, potrebbe anche non sedersi al tavolo delle trattative con il club nerazzurro. Nel contratto del classe 1992 è stata inserita una clausola rescissoria che ammonta a sessanta milioni di euro. Una cifra assolutamente abbordabile vedendo i prezzi che circolano nel mercato di oggi e le prestazioni offerte dallo stesso Brozovic negli ultimi mesi. Proprio per questo l'Inter potrebbe cercare di trattare un nuovo rinnovo, rimuovendo la clausola rescissoria. In caso contrario i Blancos potrebbero mettere sul piatto i sessanta milioni per strappare il croato ai nerazzurri.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!