In questi giorni di quarantena, tanti giocatori hanno deciso di realizzare delle dirette Instagram per parlare con i propri follower. In tanti hanno voluto condividere alcune emozioni, dal modo in cui stanno trascorrendo questo isolamento forzato a ricordi ed aneddoti associati alle loro esperienze da calciatore. Anche il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma ha voluto dimostrare la sua vicinanza ai propri tifosi con una diretta sul noto social network. Tanti gli argomenti trattati dal portiere della nazionale italiana. Uno su tutti il suo tifo per il Milan: il giocatore ha infatti dichiarato che da sempre è tifoso della società lombarda.

Ha poi aggiunto "Il mio giocatore preferito è sempre stato Kakà, in camera mia avevo tutto di lui". Piccola menzione anche ad uno dei protagonisti delle vittorie del Milan ad inizio anni 2000, ovvero il portiere brasiliano Dida. Secondo Donnarumma la parata più bella del giocatore brasiliano è stata quella in Champions League contro l'Ajax. Infine il portiere della nazionale italiana si è espresso sulla sua parata più bella e sull'emozione più grande avuta da giocatore del Milan.

'L'emozione più grande è stata la vittoria in Supercoppa contro la Juventus'

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Donnarumma ha voluto raccontare alcune emozioni riguardanti la sua esperienza professionale da giocatore del Milan.

In merito alla parata più bella da lui effettuata, il nazionale italiano non ha avuto dubbi: "quella su Maccarone in Milan-Empoli, su tiro ravvicinato". Infine ha voluto condividere una delle sue principali gioie da giocatore professionista, ovvero la vittoria di un trofeo. Ha infatti dichiarato "l'emozione più grande è stata la vittoria in Supercoppa Italiana contro la Juventus".

Donnarumma ed il mercato

Nonostante l'amore nei confronti del Milan, non è certa la permanenza di Donnarumma nella società lombarda anche la prossima stagione. Con il contratto in scadenza a giugno 2021, il giocatore per rimanere dovrà necessariamente firmare il rinnovo di contratto per evitare che il Milan lo possa perdere a parametro zero l'anno prossimo.

Su di lui resterebbe vivo l'interesse della Juventus. Nonostante il rinnovo di contratto di Szszesny, non è escluso che la società bianconera decida di cedere il nazionale polacco per ottenere una plusvalenza utile ai fini del bilancio. L'eventuale acquisto di Donnarumma rientrerebbe nella politica avviata dalla Juventus già dalla scorsa stagione, investire su giovani di qualità. Di certo, ad un anno dalla scadenza del contratto, la società bianconera non vorrebbe spendere più di 30 milioni di euro per il cartellino del nazionale italiano.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!