Quest'oggi, Gonzalo Higuain ha ripreso ad allenarsi insieme ai suoi compagni della Juventus. Il Pipita, la scorsa settimana, è tornato a Torino dopo aver trascorso il lockdown in Argentina. L'attaccante della Juventus qualche giorno fa ha avuto il via libera per terminare anticipatamente la quarantena, visto che è risultato negativo al tampone del Coronavirus. Adesso Higuain può concentrarsi solo sul lavoro e sulla possibile ripresa del campionato, anche se non si arrestano le voci di una sua possibile partenza dalla Juventus. Infatti, in questi giorni, circolano molte voci che vorrebbero Higuain in procinto di lasciare Torino per tornare al River Plate.

Il Pipita, nelle scorse ore, è intervenuto ai microfoni di Tyc Sports e ha parlato proprio del suo futuro: "Per ora penso solo alla Juventus, ma a chiunque piacerebbe giocare nella squadra di Gallardo". Dunque il numero 21 juventino non ha chiuso le porte a un possibile trasferimento al River Plate sottolineando che a tutti piacerebbe vestire la maglia del club argentino.

Higuain è tornato a Torino

Questa mattina, Gonzalo Higuain ha fatto il suo ritorno al JTC dopo più di due mesi di assenza. Il Pipita ha ripreso la preparazione in vista di una possibile ripresa della Serie A. Ma al termine della stagione 2019/2020 è possibile che le strade di Higuain e della Juventus si possano separare. Il club bianconero starebbe infatti cercando un nuovo attaccante, visto che l'argentino andrà in scadenza di contratto nel 2021 e la società piemontese non sarebbe intenzionata a proporgli il rinnovo.

Per questo motivo è possibile che al termine della stagione sportiva Higuain possa lasciare Torino. Il nome del Pipita di recente è stato accostato più volte al River Plate, anche perché durante il lockdown l'attaccante si è collegato via streaming con i ragazzi del settore giovanile del club argentino per dare loro alcuni consigli.

Higuain ha parlato proprio di questa esperienza, ma ha confidato che ancora non sa se a fine carriera lavorerà a stretto contatto con i giovani talenti del calcio: "È una decisione che arriverà quando dovrò finire la mia carriera", ha dichiarato l'attaccante argentino ai microfoni di Tyc Sports.

I consigli di Higuain

Gonzalo Higuain durante il lockdown è intervenuto in un collegamento via streaming con i ragazzi del River Plate. Il numero 21 della Juventus durante il suo collegamento con i piccoli calciatori del settore giovanile del club argentino spiegò che la cosa più importante per un calciatore è quella di avere l'umiltà nel sapersi adattare. Il bomber sudamericano ha anche aggiunto che il sapersi adattare gli ha permesso di potersi allenare insieme a giocatori del calibro di Lionel Messi e Cristiano Ronaldo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!