Sarà Juventus-Milan a far ripartire il calcio in Italia dopo la pandemia da coronavirus. Prima della Serie A sarà quindi la Coppa Italia a prendersi la scena con la prima semifinale di ritorno a cui seguirà la seconda, Napoli-Inter. Da questi due incontri usciranno le finaliste che si affronteranno a Roma il 17 giugno per cercare di alzare il primo trofeo della stagione. Nessun dubbio sulla finalissima mentre le date delle due semifinali ancora non sono certe, Juve e Milan dovrebbe giocarsi il 12 giugno, con il via libera del governo atteso nelle prossime ore, e non il 13 come inizialmente ipotizzato.

Ovviamente la gara si svolgerà a porte chiuse e si ripartirà dall’1-1 dell’andata, risultato arrivato grazie alle reti di Rebic e Cristiano Ronaldo.

Juventus-Milan: assenze importanti per Sarri e Pioli

Juventus e Milan [VIDEO] si stanno così preparando per tornare in campo e i tecnici sono alle prese con i primi dubbi di formazione del post Coronavirus. I problemi per Sarri e Pioli arrivano da infortuni e squalifiche, nei bianconeri mancherà il centrale difensivo turco Demiral, ancora alle prese con il grave problema al ginocchio accusato in inverno. Più complicata la situazione in casa Milan con Pioli che avrà quattro sicuri indisponibili. Due di loro saranno in difesa con il laterale mancino Hernandez, squalificato, e il centrale brasiliano Duarte fermato da un infortunio al flessore, speranze di recupero praticamente nulle per il carioca.

Le altre due defezioni rossonere saranno in attacco, la prima e più importante è quella di Zlatan Ibrahimovic fermato dal giudice sportivo per un turno e out anche a causa dell’infortunio al polpaccio, fuori dai giochi anche lo squalificato Castillejo.

Coppa Italia: pericolo 'giallo' per Juventus e Milan

Le formazioni di Juventus-Milan sono ancora un cantiere aperto, Sarri e Pioli devono sostituire gli indisponibili e capire anche chi ha risposto meglio alla ripresa, a livello fisico e mentale, dopo il lungo stop. Un fattore nelle scelte dei due allenatori potrebbe essere anche la lista dei diffidati, ben nove tra le due squadre, che se ammoniti salterebbero l’eventuale finale.

A rischio in casa Juventus ci sono Higuain, Matuidi e Ramsey mentre dall’altra parte della barricata la situazione è ancora più complicata con Kjaer, Krunic, Rebic, Hernandez, Kessiè e Calabria tutti inseriti nella lista dei diffidati.

Come detto anche questo dettaglio potrebbe influenzare Sarri e Pioli per scegliere le formazioni per la Coppa Italia. La Juventus dovrebbe puntare su Buffon in porta e il recuperato Chiellini al centro della difesa, Bentancur sarebbe in vantaggio su Pjanic per il posto in regia mentre in attacco alla Continassa si sta provando con insistenza il tridente Dybala, Cristiano Ronaldo, Douglas Costa. Il Milan potrebbe cambiare modulo passando al 4-3-2-1 con Rebic punto di riferimento offensivo sostenuto dai due trequartisti Bonaventura e Calhanoglu.

Prime indicazioni, prime sensazioni per tornare a parlare di calcio giocato, lo sport più amato dagli italiani riparte e lo fa con la classicissima Juventus-Milan che vale un posto in finale di Coppa Italia.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!