Come scrive il Corriere della Sera, a Torino potrebbe esserci la tentazione di richiamare in panchina Massimiliano Allegri. Molto dipenderà dai risultati che raccoglierà Maurizio Sarri nei prossimi due mesi. In ogni caso la società bianconera starebbe pensando di bloccare il passaggio del tecnico livornese al Paris Saint-Germain.

L'ennesimo tonfo in una finale non sarebbe stato apprezzato dalla dirigenza, ma anche dai tanti tifosi della Juventus, che sui social si sono scagliati soprattutto con il tecnico Maurizio Sarri. Al 'coro' dei sostenitori bianconeri si è unita anche la sorella di Cristiano Ronaldo, Elma Aveiro, che ha postato sui social una frase emblematica: "Cosa altro può fare?

Da solo il mio tesoro non fa miracoli. Non capisco come si possa giocare così comunque". Evidente la frecciatina all'ex tecnico del Chelsea, che a fine partita però ci ha tenuto a fare i complimenti al portoghese sottolineando come dal punto di vista fisico sia in ottime condizioni. Rimane però il dispiacere evidente per Cristiano Ronaldo, che avrebbe voluto dedicare il suo trentesimo trofeo al figlio Cristiano Junior, che di recente ha compiuto dieci anni.

Possibile tentazione Allegri: si potrebbe bloccare l'eventuale passaggio al Psg

Attualmente il tecnico Massimiliano Allegri è ancora sotto contratto con la Juventus fino al 30 giugno prossimo. L'unica società che avrebbe manifestato interesse verso di lui è il Paris Saint-Germain.

Come scrive il Corriere della Sera, a Torino ci sarebbe l'idea di affidarsi di nuovo ad un tecnico che è una garanzia di successo e risultati. Molto dipenderà dai risultati che raccoglierà Maurizio Sarri nei prossimi mesi. A proposito di Psg, sarà impegnata ad agosto in Champions League, con l'attuale tecnico Tomas Tuchel che proverà a portare fino a fondo il cammino europeo della squadra francese .A favorire un possibile ritorno di Allegri a Torino ci sarebbe un mercato delle panchine che sembrerebbe fermo.

In Premier League ad esempio le grandi società difficilmente cambieranno tecnico a fine stagione, a meno di clamorosi tonfi.

La Juventus valuterà Maurizio Sarri in questo finale di stagione

Si attende infatti di capire se questa Juventus, con una condizione fisica ottimale, possa migliorare dal punto di vista del gioco e soprattutto dei risultati.

Per Maurizio Sarri saranno due mesi intensi in cui dovrà dimostrare di essere un allenatore da grande squadra. Altro compito importante per il tecnico toscano sarà quello di rivitalizzare il morale di Cristiano Ronaldo, deluso e arrabbiato per l'ennesima sconfitta in finale della Juventus dopo il tonfo in Supercoppa a dicembre contro la Lazio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!