Uno dei colpi di mercato che ha fatto maggiormente clamore la scorsa estate è stato il passaggio di Antoine Griezmann al Barcellona. I blaugrana hanno pagato la clausola rescissoria da 120 milioni di euro per strappare l'attaccante francese all'Atletico Madrid. Una querelle andata avanti qualche settimana, visto che secondo i Colchoneros la clausola era da 200 milioni di euro ma alla fine i due club hanno trovato un'intesa. Le "Petit Diable", però, non sembra essersi ambientato in Catalogna e non sono esclusi colpi di scena al termine di questa stagione.

Griezmann sarebbe scontento

Il futuro di Antoine Griezmann non sembra essere così scontato, tutt'altro.

L'attaccante francese non si è ambientato in Catalogna e sembra essere ai ferri corti con l'ambiente Barcellona. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il suo ingresso in campo solo al 90' al posto di Arturo Vidal nel big match di campionato contro l'Atletico Madrid. Il giocatore ha vissuto questa scelta come una mancanza di rispetto, la frattura sembra insanabile e, come sottolinea Calciomercato.com, solo un addio potrebbe risolvere una questione resa ancora più aspra da un amore mai scoppiato tra Griezmann e Messi.

In questa stagione il Campione del Mondo ha sofferto il fatto di giocare più lontano dalla porta, complice anche la presenza al centro dell'attacco di Luis Suarez. In 32 presenze nella Liga, non tutte partendo da titolare, il classe 1991 ha messo a segno otto reti, collezionando quattro assist.

In Champions League, invece, ha realizzato due gol in sette partite disputate. La situazione economica che sta attraversando il club spagnolo potrebbe anche facilitare la sua cessione al termine di questa stagione, nonostante gli alti costi che comporterebbe un'operazione del genere.

L'Inter ci pensa

In tutto ciò l'Inter sta a guardare e medita il grande colpo. Antoine Griezmann rappresenterebbe quel profilo ideale richiesto da Antonio Conte, in grado di giocare con Romelu Lukaku ma, allo stesso tempo, anche di far rifiatare il centravanti belga. I nerazzurri sarebbero pronti a chiedere l'attaccante francese qualora il Barcellona dovesse bussare alla porta nuovamente per Lautaro Martinez.

I blaugrana non dovrebbero pagare la clausola rescissoria da 111 milioni di euro e per arrivare al 'Toro' dovranno trovare un'intesa di massima con Ausilio e Marotta. I due dirigenti sono pronti ad ascoltare ma hanno già fatto sapere di essere disposti a trattare solo per 90 milioni almeno ed una contropartita tecnica. L'unico modo per annullare l'esborso economico sarebbe quello di intavolare uno scambio alla pari tra Lautaro e Griezmann. A quel punto bisognerà superare l'ostacolo ingaggio, dato che le 'Petit Diable' a Barcellona guadagna 18 milioni di euro. Bisognerà vedere, dunque, se la voglia di lasciare la Catalogna sarà tale a tal punto che il francese accetti di abbassarsi lo stipendio, con l'Inter che potrebbe garantire 10-12 milioni di euro all'anno, anche grazie al Decreto Crescita.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!