Non c’è sosta per la Serie A. La 30ª giornata è in programma sabato e domenica prossima con in calendario 10 partite in due giorni. Il derby della Mole di sabato alle 17,15 apre le danze, sempre sabato spazio anche alla Lazio contro il Milan con il duello scudetto che continua a distanza. Importanti le gare di domenica soprattutto in ottica zona retrocessione.

Calendario, orario e canali tv della 30ª giornata di Serie A

L’antipasto della 30ª giornata di Serie A sarà molto succulento, allo Stadium alle 17,15 con diretta tv su Sky andrà in scena il derby Juventus-Torino. I bianconeri sono alla ricerca dell’ennesima vittoria per tenere a distanza la Lazio di Simone Inzaghi nella corsa Scudetto, mentre i granata hanno bisogno di punti per allontanare la zona retrocessione.

Alle 19,30 spazio a Sassuolo-Lecce (Sky) con i padroni di casa reduci dall’ampio successo di Firenze e i salentini che sono chiamati ad un'inversione di tendenza per cercare di risalire in classifica dopo il pesante ko interno con la Sampdoria. Alle 21,45 chiude la giornata di sabato Lazio-Milan, trasmessa da Dazn, sarà l’ennesima tappa per i capitolini della lunga rincorsa alla Juve, Pioli spera invece di portare via punti dall’Olimpico per cercare di agganciare il treno per l’Europa League.

La prima gara di domenica 5 luglio sarà Inter-Bologna delle 17,15 a San Siro e in diretta su Dazn. La scorpacciata di gol contro il Brescia ha dato nuova fiducia alla squadra di Antonio Conte che sogna la rimonta sulla coppia di testa.

Dall’altra parte i felsinei devono ripartire dopo il pari interno con il Cagliari.

Le gare di domenica 5 luglio in diretta su Sky e Dazn

Alle 19,30 il Brescia sfida il Verona, in diretta tv su Sky, ed è probabilmente l’ultima chiamata per provare l’impresa di centrare una salvezza sempre più complicata.

L’Hellas ha la necessità di incamerare altri tre punti per non perdere terreno da Milan e Napoli in ottica sesto posto. In contemporanea alla Sardegna Arena si giocherà Cagliari-Atalanta (Sky) con Zenga che sembra aver trovato il modo di rianimare i rossoblu, ma che troverà di fronte una delle prove più dure del campionato.

La Dea vola e non vuole smettere di farlo proprio ora che ha il quarto posto a portata di mano. Sfida meno interessante per la classifica quella del Tardini tra Parma e Fiorentina, ma comunque ricca di talento. Chiesa e Ribery sfidano il baby fenomeno Kulusevski a colpi di classe, chissà chi riuscirà a spuntarla alla fine.

Molto più delicati i novanta minuti del Ferraris, alle 19,30 il calcio d’inizio di Sampdoria-SPAL (Dazn) con i blucerchiati che hanno respirato con i tre punti di Lecce, ma non possono fare passi falsi. Per i ferraresi il match di domenica assomiglia molto ad un’ultima spiaggia. Al Friuli altra partita delicata nei bassifondi della classifica quello tra Udinese e Genoa. Friulani e rossoblu sono alle soglie della zona retrocessione, ma i bianconeri arrivano rinfrancati dal successo dell'Olimpico, chi perde questo scontro diretto rischia di compromettere la propria stagione.

Chiusura di giornata alle 21,45 con Napoli-Roma, diretta tv su Sky, match tra la quinta e la sesta del campionato.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!