Uno dei peggiori in campo della Juventus durante la recente sfida di Serie A con il Milan è stato Leonardo Bonucci. Il difensore centrale è apparso impacciato in diverse occasioni e ha provocato anche il calcio di rigore che ha permesso ai rossoneri di portarsi sul risultato di 1-2 e di dare il via alla rimonta (il Milan infatti ha vinto la partita per 4-2).

Il Corriere dello Sport ha analizzato la prestazione non ottimale di Bonucci, ma anche quella di Rugani. A proposito di quest'ultimo, è stato ricordato come, prima sotto la gestione Allegri e poi quella di Sarri, sia stato spesso relegato in panchina e schierato solo in caso di necessità.

In cinque anni di Juventus, il difensore toscano non è riuscito a fare il definitivo salto di qualità che ci si sarebbe attesi da un calciatore che ha un ingaggio da 3,5 milioni di euro netti a stagione.

Il quotidiano sportivo romano, però, ha criticato soprattutto Leonardo Bonucci, scrivendo che: "Da quando è tornato dal Milan, è sempre o quasi in difficoltà quando si ritrova a giocare senza Chiellini o De Ligt".

Juventus, Bonucci condizionato dall'assenza di un big al suo fianco

Bonucci contro il Milan si è esibito in una prestazione non sufficiente che ha ricordato un po' quella contro il Lione in occasione della sconfitta subita dalla Juventus negli ottavi di finale di andata di Champions League (1-0 per i francesi).

Secondo Il Corriere dello Sport, nell'arco di un'intera stagione può capitare di incappare in qualche giornata poco fortunata, evidenziando che nel complesso l'annata del numero 19 bianconero è stata buona.

Tuttavia, sembra che l'ex Milan non riesca ad esprimersi ad alti livelli quando accanto a sé in difesa non ha un top-player come Chiellini o De Ligt.

Considerando che di recente Bonucci ha firmato il rinnovo di contratto a 7 milioni di euro a stagione con la Juventus, è lecito attendersi qualcosa in più da un calciatore che "da solo si normalizza un po' troppo facilmente".

La stagione 2019/2020 di Leonardo Bonucci

Leonardo Bonucci è stato finora uno dei giocatori della Juventus più impiegati in campionato, avendo saltato una sola partita.

Il difensore ha collezionato 30 presenze in Serie A con 3 gol all'attivo. In Champions League, invece, è sceso in campo in 6 occasioni e finora non ha ancora segnato, mentre una rete è arrivata in Coppa Italia dove ha totalizzato 4 gettoni di presenza.

Il centrale classe 1987 è atteso a un pronto riscatto già contro l'Atalanta sabato 11 luglio alle ore 21:45 all'Allianz Stadium.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!