Si è da poco concluso al "Mazza" di Ferrara il posticipo della trentatreesima giornata di Serie A tra Spal e Inter sul risultato finale di 0-4. Reti decisive di Candreva, Biraghi, Sanchez e Gagliardini. La classifica vede i nerazzurri salire a 71 punti, a meno sei dalla Juventus capolista, mentre i padroni di casa restano all'ultimo posto con 19 punti, con la salvezza che sembra un miraggio.

Nella prossima giornata di Serie A la squadra di Antonio Conte che affronterà la Roma allo stadio Olimpico, domenica alle ore 21:45, mentre l'undici di Di Biagio sarà di scena al Rigamonti contro il Brescia, domenica alle ore 19:30.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, conferma sempre il 3-4-1-2 ma torna dal primo minuto Christian Eriksen dopo le panchine contro Verona e Torino. In attacco confermata la coppia composta da Lautaro Martinez, a segno contro i granata, e Alexis Sanchez, con Lukaku rimasto a Milano. In mezzo conferma per Brozovic e Roberto Gagliardini.

Nel primo tempo l'Inter parte bene e al 5' va vicino subito al gol con Brozovic, che con un tiro da fuori colpisce il palo. Al 18' la Spal reagisce e sfiora il gol con Petagna, che in area si gira e di sinistro colpisce la traversa, con un tiro deviato anche da Skriniar. I nerazzurri, però, insistono e sfiorano ancora il gol con Sanchez, che intercetta il rinvio del portiere e da quasi 40 metri sfiora il palo.

E' il preludio del vantaggio, che arriva al 38' con Antonio Candreva che, servito da Sanchez, a tu per tu con Letica non sbaglia. Dopo pochi minuti i padroni di casa sfiorano il pari con Strefezza che calcia alto il pallone e dopo viene travolto da Handanovic. Episodio dubbio che l'arbitro non ritiene essere da rigore.

Nel secondo tempo l'Inter chiude facilmente la partita. Al 53' sfiora il raddoppio con Sanchez, ben servito da Lautaro, ma Letica devia in angolo. Raddoppio che arriva pochi minuti dopo, al 55', con Biraghi che trova un destro che si infila nell'angolino. Passano pochi minuti e al 60' trova la gioia del gol anche Alexis Sanchez, che di testa insacca su buon cross proprio di Biraghi.

I nerazzurri controllano la partita e al 74' c'è gioia anche per Gagliardini. Nella Spal lotta tanto Petagna ma il club ferrarese non riesce a creare mai pericoli dalle parti di Handanovic.

Le pagelle dei nerazzurri

Queste le pagelle dell'Inter del match appena concluso:

Handanovic 6: Non corre grossi pericoli, se non con un'uscita forse in ritardo a fine primo tempo.

Skriniar 6,5: Molto meglio rispetto a quanto visto nelle scorse settimane.

Ranocchia 5: Un'uscita discutibile dalla linea difensiva per andare a raddoppiare sull'avversario già marcato da Skriniar a fine primo tempo che crea una voragine in mezzo all'area e rischia di costare cara all'Inter.

Bastoni 6: Prestazione di sicurezza dell'ex Atalanta.

Candreva 6,5: A volte tergiversa troppo per servire i compagni, ma è freddo in occasione del gol del vantaggio.

Brozovic 6,5: Buona partita del croato, la migliore da quando è tornato in campo dopo l'infortunio, sfiora il gol nel primo tempo.

Gagliardini 6: Prestazione attenta dell'ex Atalanta, che trova anche il gol nella ripresa.

Biraghi 6,5: Cresce nella ripresa e trova un gol e un assist.

Eriksen 6,5: Calcia il pallone come nessuno dei ventidue in campo, un paio di aperture notevoli, sta ritrovando il ritmo partita.

Sanchez 7: Altra grande prestazione dell'attaccante cileno, autore del terzo assist nelle ultime due partite e del suo terzo gol in campionato.

Lautaro Martinez 6: Tanto impegno ma non riesce a essere mai pericoloso.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!