Il Torino ha avviato un nuovo progetto per cercare il riscatto dopo un'annata al di sotto delle aspettative. Inizialmente, infatti, l'obiettivo era lottare per un piazzamento europeo, raggiunto lo scorso anno con la partecipazione ai preliminari grazie all'esclusione del Milan, che aveva violato i paletti del fair play finanziario. La squadra piemontese ha invece ottenuto solo una salvezza, divenuta matematica peraltro nelle ultime giornate di campionato.

I granata hanno deciso di puntare su un nuovo allenatore, ingaggiando Marco Giampaolo. L'allenatore, così come il Toro, cerca riscatto visto l'esonero arrivato sulla panchina rossonera ad ottobre, dopo solo due mesi dall'inizio del campionato.

E proprio tra le fila del Milan ci sarebbe la prima richiesta fatta dal tecnico al direttore sportivo, Davide Vagnati. Si tratta di Ricardo Rodriguez, tornato dal prestito al Psv Eindhoven.

Torino su Ricardo Rodriguez

Uno dei reparti che il Torino rinforzerà è quello degli esterni difensivi. I granata, infatti, cambieranno molto probabilmente lo schieramento tattico con il passaggio alla difesa a quattro, rispetto al 3-5-2 visto negli ultimi anni prima con Walter Mazzarri e poi con Moreno Longo. Inoltre è andato via Lorenzo De Silvestri e, dunque, un innesto diventa necessario. Stando a quanto riportato da Sky Sport e dal noto esperto di mercato, Gianluca Di Marcio, il primo nome fatto dal nuovo allenatore, Marco Giampaolo, sarebbe quello di Ricardo Rodriguez.

Il tecnico lo ha allenato nei due mesi al Milan, preferendolo in alcune circostanze anche a Theo Hernandez. Lo svizzero ha totalizzato cinque presenze in campionato, prima di finire ai margini della rosa rossonera dopo l'esonero dello stesso Giampaolo. A gennaio la cessione in prestito con diritto di riscatto al Psv Eindhoven, con gli olandesi che, però, hanno deciso di non tenerlo in rosa.

Sono state sei le presenze in Eredivisie, senza realizzare reti o collezionare assist. Il classe 1992 non rientra nei piani di Maldini e Stefano Pioli e per questo i rossoneri avrebbero aperto alla cessione ai granata.

La possibile trattativa

Torino e Milan sarebbero pronti a discutere del futuro di Ricardo Rodriguez.

I rossoneri hanno aperto alla cessione visto che non vogliono rischiare di perdere il laterale svizzero a parametro zero, avendo il contratto in scadenza a giugno 2021. Martedì sarebbe in programma anche un incontro tra il direttore sportivo dei granata, Davide Vagnati, e l'entourage del giocatore classe '92 per trovare un'intesa definitiva. Il Milan lo valuta 5 milioni di euro, ma nell'affare potrebbe entrare anche il centrocampista, Rade Krunic, altra richiesta di Giampaolo per rinforzare la mediana vista l'assenza di Daniele Baselli, out almeno fino a gennaio. I due club potrebbero discutere sulla base di una cifra complessiva da 15 milioni di euro, inoltre non è escluso che i rossoneri possano chiedere l'inserimento del cartellino di Armando Izzo, che piace anche all'Inter, per rinforzare il reparto arretrato.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!