In queste ore, la Juventus sarebbe al lavoro per trovare una soluzione definitiva legata al passaporto di Luis Suarez. Infatti, i bianconeri non possono tesserare giocatori extracomunitari visto che hanno già occupato i due slot a disposizione con Arthur e McKennie. Per questo motivo, per vedere il Pistolero a Torino serve un passaporto comunitario. Il giocatore, grazie alla moglie Sofia, ha già avviato le pratiche per avere la cittadinanza italiana. Adesso, però, resta da capire quali saranno le tempistiche per il passaporto di Suarez. La Juventus e il giocatore comunque avrebbero già raggiunto un accordo di massima e anche l'intesa con il Barcellona non sarebbe un problema.

Inoltre, nei giorni scorsi, Luis Suarez, secondo a quanto afferma la Gazzetta dello Sport, avrebbe telefonato al vicepresidente della Juventus Pavel Nedved. Questa chiamata avrebbe colpito favorevolmente la dirigenza bianconera apprezzando la disponibilità dell'attaccante uruguaiano. Adesso, dunque, non resta che attendere che si sistemi l'ultimo tassello legato al passaporto di Luis Suarez.

La Juventus tratta con il fratello di Higuain

La Juventus spera presto di poter accogliere Luis Suarez e di affidargli la maglia di centravanti titolare. Per un attaccante che potrebbe arrivare ce n'è uno che potrebbe partire. Infatti, nella serata di ieri 7 settembre, a Torino è arrivato Nicolas fratello e agente di Gonzalo Higuain.

Il fratello del Pipita dovrebbe presto incontrare la Juventus per discutere la rescissione del contratto. Higuain non rientra più nei piani di Andrea Pirlo e qualora riuscisse a liberarsi dal club bianconero potrebbe trovare una nuova sistemazione. Per capire quale sarà il futuro del Pipita non resta che attendere di capire come andrà l'incontro tra l'agente del giocatore e la Juventus per la rescissione del contratto.

Juventus preoccupata per Rabiot e Kulusevski

La Juventus, al momento, non ha un centravanti titolare e in vista della gara contro la Sampdoria e Andrea Pirlo dovrà fare i conti con qualche defezione offensiva. Infatti, l'allenatore bresciano per la sfida contro i blucerchiati spera di avere un nuovo attaccante.

Ma per la gara contro la Sampdoria potrebbero mancare anche altri giocatori offensivi. Infatti, la Juventus sta lavorando per recuperare Dybala visto che probabilmente non ci sarà l'infortunato Bernardeschi. Inoltre, il club bianconero sarebbe preoccupato per Kulusevski e Rabiot: infatti, entrambi sono entrati in contatto con Mbappé che è risultato positivo al Covid-19. Adesso i due giocatori della Juventus sono in attesa di un tampone per vedere se hanno contratto o meno il virus. Inoltre, il protocollo Figc prevede che i giocatori che sono entrati in contatto con una persona positiva al Covid effettuino un tampone ogni due gironi. Dunque, la Juventus dovrà monitorare le condizioni di Rabiot e Kulusevski in vista del match contro la Sampdoria.

Entrambi torneranno alla Continassa nei prossimi giorni per riprendere la preparazione. Già da domani 9 settembre Andrea Pirlo ritroverà altri calciatori che rientreranno dalle nazionali e l'allenamento di mercoledì è fissato per il pomeriggio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!