Da ieri 31 agosto, per la Juventus è iniziata la seconda settimana di lavoro agli ordini di Andrea Pirlo. Il tecnico, però, da lunedì non ha a disposizione tutti i suoi giocatori, infatti mancano i nove nazionali. Alla Continassa, invece, si è rivisto Matthijs de Ligt. L'olandese è tornato al JTC per iniziare la riabilitazione dopo l'operazione alla spalla. de Ligt non è il solo bianconero alle prese con un programma personalizzato. Infatti, anche Paulo Dybala sta lavorando a parte. Il numero 10 juventino vuole recuperare in vista della ripresa del campionato. Inoltre, questa mattina, Andrea Pirlo ha avuto modo di lavorare anche con il neo acquisto Weston McKennie.

Il centrocampista ha avuto modo di prendere confidenza con i metodi del suo nuovo allenatore.

La Juventus continua a lavorare

La Juventus sta proseguendo la preparazione in vista dell'inizio del campionato. Andrea Pirlo non ha a disposizione i nove nazionali. Infatti, all'appello mancano Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Federico Bernardeschi, Luca Pellegrini, Wojciech Szczesny, Dejan Kulusevski, Cristiano Ronaldo, Merih Demiral e Adrien Rabiot. Tutti questi giocatori rientreranno a Torino solo all'inizio della prossima settimana. Quando il gruppo sarà al completo, per la Juventus scatterà il countdown in vista dell'inizio della Serie A.

I bianconeri, questa mattina 1 settembre, hanno lavorato sulla tecnica e in gruppo c'erano anche Ramsey e Bentancur.

Entrambi hanno ripreso ad allenarsi con i compagni nella giornata di ieri 31 agosto. La Juventus, anche nella giornata di domani 2 settembre, sarà alla Continassa per allenarsi.

I bianconeri presto conosceranno anche i nomi delle avversarie in campionato, infatti domani verrà svelato il calendario della stagione 2020/2021.

Mercoledì, però, ci sarà anche un altro appuntamento. Infatti, alle ore 15, la Juventus presenterà in conferenza stampa Arthur. Il brasiliano risponderà alle domande dei cronisti presenti nella sala dell'Allianz Stadium e racconterà come si trova in questi primi giorni da giocatore bianconero.

Pirlo valuta diverse soluzioni tattiche per la Juventus

Andrea Pirlo sta pensando a diverse soluzioni tattiche per la sua Juventus. Infatti, il tecnico bresciano non dovrebbe utilizzare un solo sistema di gioco ma i bianconeri sapranno adattarsi a più schemi. Andrea Pirlo, in modo particolare, starebbe pensando a due soluzioni, il 3-5-2 e il 4-3-3 e questo permetterebbe alla Juventus di utilizzare al meglio tutti i suoi giocatori.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!